Lvmh-Google Cloud: al via l'alleanza sull'intelligenza artificiale - Industry 4 Business

Case History

Lvmh-Google Cloud: al via l’alleanza sull’intelligenza artificiale

Obiettivo della partnership è creare una customer experience nuova e personalizzata che promuova una crescita a lungo termine. Toni Belloni: “Puntiamo a offrire nuove opportunità ai nostri clienti”

17 Giu 2021

A. S.

Accelerare l’innovazione e sviluppare soluzioni di Intelligenza Artificiale cloud-based. E’ questo l’obiettivo della partnership siglata da Lvmh e Google Cloud,  pensata per potenziare le Maison Lvmh per creare una customer experience nuova e personalizzata che promuova una crescita a lungo termine. La partnership, spiega una nota – unisce creatività, risorse, competenze tecnologiche, voglia di innovazione di entrambe le aziende, così come la posizione di rilievo nei rispettivi mercati.

Le nuove tecnologie di IA e machine learning al centro della partnership non solo miglioreranno le operazioni commerciali intervenendo sulle previsioni della domanda e sull’ottimizzazione del magazzino, ma arricchiranno anche la customer experience, con servizi personalizzati nel rispetto dei requisiti di privacy e sicurezza di Lvmh. Grazie a queste innovazioni l’intelligenza artificiale comincerà a far parte di ogni singola parte della value chain di Lvmh, dallo sviluppo prodotto alla supply chain, fino alle interfacce con dipendenti, partner e clienti, per favorire lo sviluppo di nuovi casi d’uso aziendali su larga scala e per rispondere ai più alti standard dei clienti delle Maison. L’alleanza con Google Cloud sarà utile a Lvmh anche “per migliorare la propria cultura dell’innovazione, compresa la creazione di programmi di aggiornamento e certificazione dedicati e inclusivi per i team delle Maison – prosegue il comunicato – Inoltre, entrambe le aziende esploreranno opportunità di co-innovazione e lanceranno una Data and AI Academy a Parigi per accrescere l’acquisizione di competenze e innovazioni in questi ambiti”. La partnership prevede infine anche la modernizzazione delle componenti dell’infrastruttura IT di Lvmh, “favorendo agilità, sicurezza, efficienza dei costi e performance su larga scala necessarie per supportare gli obiettivi di business”.

“Questa nuova, senza precedenti e importante partnership con Google Cloud riflette le nostre grandi ambizioni in questo ambito – afferma Toni Belloni, group manager director di Lvmh – L’unione dei nostri approcci di eccellenza nei rispettivi settori, ci farà fare un passo avanti nell’utilizzo di dati e IA. Per noi, privacy, personalizzazione e lusso sono sinonimi, e questo non è destinato a cambiare. Le nuove opportunità offerte ai nostri clienti sono quello per cui i nostri talentuosi team in LVMH stanno lavorando: un’esperienza unica e indimenticabile”.

“Siamo orgogliosi di questa partnership, innovativa ed estesa, con Lvmh volta a supportare l’innovazione del Gruppo tramite la tecnologia cloud e le possibilità fornite dall’IA – aggiunge Thomas Kurian, Ceo di Google Cloud – Insieme, possiamo guidare il futuro della customer experience nell’industria del lusso”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 4