Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

Innovazione

Harley Davidson, la moto elettrica diventa “smart” grazie a Ibm

La partnership consentirà alla casa statunitense di adottare tecnologie cloud, Ai e IoT per rendere più innovativi i nuovi modelli. Il Vp Marc McAllister: “Avevamo bisogno di un partner capace di fornire soluzioni di mobilità in grado di soddisfare le crescenti aspettative dei motociclisti e di migliorare la sicurezza”

27 Feb 2019

Portare tecnologie e sevizi all’avanguardia come quelli abilitati da Cloud, IoT e Intelligenza artificiale sulle nuove moto Harley Davidson, a iniziare dal nuovo modello elettrico LiveWire, destinato a diventare la punta di diamante della  casa di San Francisco. Per riuscirci l’azienda ha avviato una partnership con Ibm, nella prospettiva di reinventare l’esperienza di guida e trasformare l’industria motociclistica nel corso del prossimo decennio.  

LiveWire nasce dal piano “more roads to Harley Davidson”, che prevede di inserire nuovi prodotti in alcuni segmenti del mercato, ampliare il coinvolgimento tra utenti e brand e rafforzare la rete di concessionari H-D, senza trascurare la volontà tifare da apripista nell’elettrificazione del motociclismo.

La moto sarà dotata del servizio H-D Connect, basato su Ibm Cloud, che fornirà nuovi servizi di mobilità e reception. In un secondo momento l’azienda ne estenderà l’utilizzo grazie all’intelligenza artificiale, agli analytics e all’IoT di Ibm. H-D Connect consente la connettività al cellulare e collega il proprietario alla sua moto attraverso lo smartphone attraverso l’app Harley-Davidson. La piattaforma servirà così per mettere a disposizione dei motociclisti nuovi servizi e informazioni utili.

LiveWire è una moto elettrica completamente connessa al cellulare. Avevamo bisogno di un partner capace di fornire soluzioni di mobilità in grado di soddisfare le crescenti aspettative dei motociclisti e di migliorare la sicurezza – afferma Marc McAllister, Vp di Harley-Davidson product planning and portfolio – Con Ibm abbiamo raggiunto l’equilibrio tra l’utilizzo dei dati per creare esperienze intelligenti e personali, e la salvaguardia della privacy e della sicurezza”.

“La prossima generazione di piloti Harley-Davidson richiederà un’assistenza cliente più coinvolgente e personalizzata – aggiunge Venkatesh Iyer, vicepresidente, North America IoT and Connected solutions, global business services, Ibm – L’introduzione di funzionalità avanzate tramite Ibm Cloud consentirà non solo di abilitare immediatamente nuovi servizi, ma fornirà anche una roadmap per il futuro”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 4