Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

La soluzione

Codici a barre, lo scanner diventa werable: alleanza ProGlove-Samsung

Le due aziende mettono a punto una soluzione congiunta che ha effetti positivi su efficienza, comfort dell’utente e tracciabilità, lasciando le mani completamente libere a chi la utilizza

15 Gen 2020

Mettere insieme le rispettive tecnologie e combinarle in un’unica soluzione wearable per la lettura dei codici a barre, rispondendo così a una richiesta specifica che viene dal mercato, specialmente dal manifatturiero, dalla vendita al dettaglio e dai trasporti. A lanciare la partnership sono ProGlove, società specializzata nel settore degli scanner indossabili, e il gigante Sudcoreano dell’elettronica Samsung, che insieme hanno presentato il prodotto all’Nrf Annual Convention and Expo di New York. 

Si tratta di una soluzione di prodotto combinata che associa i prodotti per la scansione di codici a barre indossabili della linea Mark di ProGlove con l’ultimo smartphone rugged di Samsung pensato per il business – il Galaxy XCover Pro – fornendo così agli utenti aziendali un flusso di informazioni sicuro e continuo che consente tracciabilità costante e un maggiore comfort per gli utilizzatori.

Uno dei vantaggi più importanti di questa soluzione è che consente ai lavoratori in movimento di avere a portata di mano le informazioni di cui hanno bisogno e poter contemporaneamente inserire i dati richiesti nei loro sistemi IT in mobilità, senza dover tornare ai terminali fissi per lavorare o utilizzate “pistole scanner” convenzionali.

Il Galaxy XCover Pro, che si basa sul sistema operativo Android, è uno smartphone costruito per operare con condizioni ambientali difficili, sia che si lavori sul campo in condizioni climatiche estreme o in un sito di produzione indoor. Lo schermo da 6,3″ è pensato per una visione di alta qualità quando si visualizzano grafici, presentazioni o schemi, mentre il touchscreen avanzato ha una maggiore sensibilità al tocco per poter essere utilizzato con i guanti in condizioni di bagnato, e tasti multipli programmabili consentono di creare comodamente azioni personalizzate con un solo click. Grazie a Samsung Knox infine gli utenti possono gestire il livello di sicurezza dei propri dati, migliorando al contempo le istruzioni per il lavoratore.

Quanto alla scansione dei codici a barre, si tratta di una funzionalità utile per documentare le fasi di un processo e per garantire tracciabilità: nello specifico quello fornita da ProGlove è una tecnologia costruita intorno al lavoro umano, per una soluzione di scansione di nuova generazione facile da implementare, affidabile nell’uso, che riduce drasticamente i tempi di scansione e gli errori, grazie anche ai feedback dei lavoratori. Un minibox della grandezza di una scatola di fiammiferi racchiude lo scanner, mentre una combinazione di segnali tattili, visivi e audio che confermano le scelte corrette e identificano quelle sbagliate quando gli articoli vengono scansionati, lasciando al lavoratore le mani completamente libere. La gamma Mark di ProGlove è attualmente utilizzata da brand dell’industria come Bmw, Bosch e Lufthansa.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Aziende

P
ProGlove
S
Samsung

Approfondimenti

S
smartphone
W
wearable

Articolo 1 di 5