Eventi

Digital servitization e tecnologie emergenti: il focus del XIX ASAP FORUM

In programma i prossimi 10-11 Novembre, il XIX ASAP FORUM si pone l’obiettivo di tratteggiare le possibili direttrici di evoluzione dell’impresa industriale, ponendo enfasi sul ruolo che le tecnologie emergenti e l’intelligenza artificiale avranno nello sviluppo ed erogazione di servizi digitali, adatti a contesti sociali ad alta intensità di cambiamento

29 Set 2022

La profonda incertezza, scatenata da un concerto di cause che si possono ricercare nella globalizzazione e instabilità geopolitica, digitalizzazione e transizione energetica, nei cambiamenti sociali e demografici, e ancora, negli effetti della pandemia covid, richiede alle imprese industriali un forte commitment atto ad innovare prodotti, servizi e processi di produzione e vendita per adattarli a quanto mutevolmente richiesto dai mercati. Lo sviluppo di servizi avanzati e di modelli di business servitizzati, quali il fleet management, le sottoscrizioni e le formule di equipment-as-a-service, possono in alcuni contesti essere la risposta al richiesto cambiamento di paradigma. Ma si tratta di un cambiamento che non può essere compiuto dall’oggi al domani perché richiede sperimentazione, sviluppo di nuove capacità e sfruttamento di nuove tecnologie.

Con l’obiettivo di tratteggiare le direttrici di evoluzione dell’impresa industriale, il XIX ASAP FORUM, il tradizionale convegno sui temi della servitizzazione organizzato da ASAP Service Management Forum, pone l’enfasi sul ruolo che le tecnologie emergenti e l’intelligenza artificiale avranno nello sviluppo ed erogazione di servizi digitali, adatti a contesti sociali ad alta intensità di cambiamento. Quest’anno tonerà in presenza a Firenze i prossimi 10-11 Novembre con il titolo “Servitization: l’evoluzione della specie” nel tradizionale formato: la prima giornata di lavori (con inizio previsto alle ore 17.00) riservata agli aderenti della Community ASAP e la seconda (che presumibilmente si terrà dalle ore 9.00 alle ore 13.00) aperta a tutti e fruibile anche online.

Il 10 novembre sarà il momento per tratteggiare le evoluzioni attese per il “service del futuro. Direttori e manager avranno l’occasione di confrontarsi con esperti internazionali come il Prof. Heiko Gebauer del Fraunhofer IMW e Jim Spoher già direttore IBM – Cognitive OpenTech. Chiuderà il pomeriggio di lavori la cena sociale. La seconda giornata si articolerà invece in tre sessioni. La prima, con testimonianze di estremo interesse da parte di imprese leader di mercato, quali Volkswagen e Schneidereit (gruppo Electrolux Professional) e Schnell, è finalizzata ad illustrare le sfide attuali; la seconda, che coinvolge aziende leader di soluzioni tecnologiche quali ServiceMax, Servitly e Zuora è finalizzata ad illustrare le direzioni di evoluzione; la terza sessione, con l’aiuto di accademici ed esperti di tecnologie e di fenomeni sociali come Massimo Chiriatti di Lenovo ed il Prof. Stefano Tomelleri, produrrà ipotesi sulla società del futuro.

Per iscriverti: CLICCA QUI.

Per restare aggiornato: VISITA LA PAGINA DELL’EVENTO.

XIX ASAP FORUM: il programma

ASAP COMMUNITY DAY  – 10 Novembre 

(EVENTO IN PRESENZA E RISERVATO ALLA COMMUNITY ASAP)

  • ore 17:00   Registrazione e Benvenuto
  • ore 17.15     Community Meeting
    • Le attività svolte
    • La community research: Everything-as-a-Service
    • Dottorati di ricerca: ponte fra università ed impresa
    • Collaborazioni nazionali ed internazionali
    •  Introduzione sponsor
    •  Prossimi appuntamenti
  • ore 18:00    International keynote
  • A seguire:   Aperitivo & Gala Dinner

SERVITIZATION:L’EVOLUZIONE DELLA SPECIE  – 11 Novembre 

(EVENTO OPEN IN PRESENZA FINO AD ESAURIMENTO POSTI – ONLINE STREAMING)

  • ore 9:00     Saluti istituzionali
  • ore 9:10      Keynote ASAP: I risultati dell’international survey sulla Digital Servitization
  • ore 9:30     Sessione 1: where we are
    • Schneidereit
    • Volkswagen
  • ore 10:15    Sessione 2: where are we going
    • Servicemax
    • Servitly & Schnell
    • Zuora
  • ore 11:30 Break
  • ore 12:00    Sessione 3: what’s next
  • ore 13:00   Au revoir
@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 4