La partnership

Industria 4.0, Olivetti e Italtel insieme sull’IoT per le imprese

Il memorandum of understanding è mirato a un’intesa operativa per costruire un portafoglio di soluzioni integrato rivolto al mercato italiano

15 Ott 2019

A. S.

Collaborare nel settore dell’Industria 4.0 e proporre servizi IoT in ambito industriale rivolte al mercato italiano, costruendo un portafoglio si soluzioni integrato mettendo a fattor comune le rispettive competenze nel settore. E l’obiettivo del memorandum of understanding siglato da Olivetti, polo digitale del gruppo Tim, e Italtel società multinazionale dell’Information & communication technology del gruppo Exprivia-Italtel. 

Al centro della collaborazione ci saranno le soluzioni sviluppati dalle due aziende come ad esempio “Smart Factory 4.0” di Olivetti e la suite “IndyMachine” di Italtel. Grazie all’integrazione tra le tecnologie sarà possibile connettere in modo sicuro qualunque tipo di macchinario industriale ed interpretare i dati raccolti per analizzare e migliorare i processi produttivi – si legge in una nota – tramite l’uso di strumenti di monitoraggio, manutenzione predittiva, dialogo uomo-macchina, asset tracking, anche con l’ausilio della realtà aumentata per il ‘remote expert’, rafforzando così la sicurezza sul lavoro.

WEBINAR - 5 GIUGNO
Internet of Factory: come rilanciare l’economia nel new normal. Strategie per il manifatturiero
Manifatturiero/Produzione
Smart manufacturing

“Con la sua gamma di servizi, Olivetti ha l’obiettivo di essere protagonista nella trasformazione digitale – anche in ottica dell’evoluzione 5G – e trasferire i vantaggi dell’innovazione alle imprese del segmento industriale – afferma Ettore Spigno, ceo di Olivetti – Le soluzioni approntate, conseguenti alla consolidata esperienza in IoT e Data Analysis di Olivetti nell’ambito della raccolta dei dati sul campo e del loro trasporto sicuro nell’edge computing per la gestione/interpretazione, accrescono il proprio valore grazie all’integrazione con quelle dei partner   consentendo di fornire ai clienti soluzioni ‘chiavi in mano’ nella trasformazione dei processi produttivi”.

“La nostra strategia è aiutare le imprese ad attuare efficacemente la trasformazione verso l’Industria 4.0 rinnovando strumenti e tecnologie e migliorando la produttività e quindi la competitività delle aziende nel loro settore di business – aggiunge Stefano Pileri, ceo di Italtel – Abbiamo messo a punto una suite completa di soluzioni che operano secondo le logiche del 5G e che vanno dalla connettività degli impianti all’integrazione con i sistemi gestionali, allo sviluppo di processi personalizzati. Puntiamo a rendere più innovativa la nostra offerta per crescere nel mercato dell’Industry, dove abbiamo già all’attivo diversi progetti per grandi gruppi multinazionali”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 3