Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

La partnership

Industria 4.0, Olivetti e Italtel insieme sull’IoT per le imprese

Il memorandum of understanding è mirato a un’intesa operativa per costruire un portafoglio di soluzioni integrato rivolto al mercato italiano

15 Ott 2019

A. S.

Collaborare nel settore dell’Industria 4.0 e proporre servizi IoT in ambito industriale rivolte al mercato italiano, costruendo un portafoglio si soluzioni integrato mettendo a fattor comune le rispettive competenze nel settore. E l’obiettivo del memorandum of understanding siglato da Olivetti, polo digitale del gruppo Tim, e Italtel società multinazionale dell’Information & communication technology del gruppo Exprivia-Italtel. 

Al centro della collaborazione ci saranno le soluzioni sviluppati dalle due aziende come ad esempio “Smart Factory 4.0” di Olivetti e la suite “IndyMachine” di Italtel. Grazie all’integrazione tra le tecnologie sarà possibile connettere in modo sicuro qualunque tipo di macchinario industriale ed interpretare i dati raccolti per analizzare e migliorare i processi produttivi – si legge in una nota – tramite l’uso di strumenti di monitoraggio, manutenzione predittiva, dialogo uomo-macchina, asset tracking, anche con l’ausilio della realtà aumentata per il ‘remote expert’, rafforzando così la sicurezza sul lavoro.

“Con la sua gamma di servizi, Olivetti ha l’obiettivo di essere protagonista nella trasformazione digitale – anche in ottica dell’evoluzione 5G – e trasferire i vantaggi dell’innovazione alle imprese del segmento industriale – afferma Ettore Spigno, ceo di Olivetti – Le soluzioni approntate, conseguenti alla consolidata esperienza in IoT e Data Analysis di Olivetti nell’ambito della raccolta dei dati sul campo e del loro trasporto sicuro nell’edge computing per la gestione/interpretazione, accrescono il proprio valore grazie all’integrazione con quelle dei partner   consentendo di fornire ai clienti soluzioni ‘chiavi in mano’ nella trasformazione dei processi produttivi”.

“La nostra strategia è aiutare le imprese ad attuare efficacemente la trasformazione verso l’Industria 4.0 rinnovando strumenti e tecnologie e migliorando la produttività e quindi la competitività delle aziende nel loro settore di business – aggiunge Stefano Pileri, ceo di Italtel – Abbiamo messo a punto una suite completa di soluzioni che operano secondo le logiche del 5G e che vanno dalla connettività degli impianti all’integrazione con i sistemi gestionali, allo sviluppo di processi personalizzati. Puntiamo a rendere più innovativa la nostra offerta per crescere nel mercato dell’Industry, dove abbiamo già all’attivo diversi progetti per grandi gruppi multinazionali”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 5