Point of View

Sicurezza e continuità operativa: l’infrastruttura IT che fa la differenza

Continuità operativa, efficienza energetica, necessità di avere un’infrastruttura scalabile che si trasformi secondo le diverse necessità, queste sono solo alcune delle sfide da affrontare

28 Giu 2022

Non esiste settore che possa prescindere dalla digitalizzazione dei processi. Visti gli innumerevoli vantaggi che offre e i potenziali rischi che limita, quella del digitale è la strada da percorrere. Tutti i processi produttivi devono assicurare produttività, flessibilità e resilienza. Per rimanere competitivi oggi è necessario implementare tecnologie avanzate, come una elevata automazione, il ricorso all’IoT e in generale una supervisione completa dell’impianto e delle singole macchine. Digitalizzare è dunque fondamentale.

Un percorso di digitalizzazione e rinnovamento di successo non può prescindere da un adeguato supporto: Schneider Electric, azienda attiva nella trasformazione digitale della gestione dell’energia e dell’automazione, è in grado di fornire soluzioni personalizzate per tutti i settori.

Continuità di servizio con i Micro Data Center

La continuità di servizio è fondamentale a livello produttivo sia per la continuità operativa sia per evitare ingenti danni causati da un fermo produttivo non programmato. A sostegno della continuità di servizio è importante adottare soluzioni digitali tecnologiche come i Micro Data Center che consentono di affrontare le sfide legate all’implementazione IT in ambienti industriali, in un’ottica di abilitazione delle applicazioni IIoT e la convergenza IT/OT.

I Micro Data Center, nativamente integrati nella piattaforma digitale EcoStruxure, consentono di assicurare la massima disponibilità dei dati ed evitare fuori servizio critici, riducendo allo stesso tempo costi di implementazione e di gestione dell’infrastruttura IT. Si tratta di sistemi costituiti da rack preassemblati, pre-testati e completi che permettono di implementare e gestire un’infrastruttura di edge computing.

Il vantaggio di questa soluzione – modulare e scalabile – risiede anche nel concetto all-in-one: infatti scegliere un Micro Data Center di Schneider Electric significa avere tutti i componenti (alimentazione, raffreddamento, sicurezza e monitoraggio) in un’unica postazione. Installare questa soluzione consente non solo di migliorare la continuità operativa e l’affidabilità dei sistemi, ma anche di soddisfare le esigenze di ottimizzare l’efficienza energetica.

Ma perché scegliere di implementare un Micro Data Center? Le motivazioni risiedono nei vantaggi dalla robustezza che ne consente il funzionamento assicurando la continuità operatività di tutti i sistemi anche in ambienti difficili, alla flessibilità di implementazione fino alla replicabilità in aree altamente distribuite. Inoltre, consente un risparmio del 30% in implementazione e investimento CapEx.

Continuità operativa ottimale con Easy UPS trifase

Le problematiche legate alla qualità e alla disponibilità di energia stanno diventando sempre più importanti: le interruzioni di corrente improvvise e non programmate sono una criticità per ogni azienda, processo produttivo o impianto. L’adozione di un UPS assicura la continuità in caso di brevi o lunghe interruzioni.

Per venire incontro a queste necessità, Schneider Electric offre una gamma completa di soluzioni UPS, da quelli monofase a quelli trifase, che possono essere perfettamente integrate nell’architettura della distribuzione elettrica esistente per ottimizzare il monitoraggio, l’efficienza e la disponibilità di energia. Si tratta di soluzioni di alimentazione end-to-end, con protezione completa contro i disturbi nella disponibilità e qualità dell’energia di lunga durata. Soluzioni che sono nello stesso tempo adattabili o completamente personalizzabili in conformità con tutti i tipi di ambienti, con la gestione semplificata del progetto, con la formazione del personale e con supporto e manutenzione continui.

Easy UPS Serie 3 è l’UPS trifase in grado di soddisfare le richieste di disponibilità energetica, affidabilità, facilità di gestione, di uso e di manutenzione. Questa soluzione è adatta a una vasta gamma di applicazioni nelle piccole e medie imprese.

Easy UPS Serie 3 aumenta la prevedibilità dei costi energetici fino al 96% di efficienza in modalità a doppia conversione e fino al 99% di efficienza in modalità ECO. Inoltre, si tratta di soluzioni che assicurano la minimizzazione delle perdite di energia e dei requisiti di raffreddamento grazie al fattore di potenza prossimo a 1 (kW=kVA).

Tra le altre caratteristiche distintive il rivestimento protettivo adatto ad ambienti industriali e il filtro antipolvere, la temperatura di funzionamento fino a 40 °C, il pannello frontale magnetico per un facile accesso e varie opzioni per la batteria (esterna, interna o di terze parti).

Grazie alla scheda di rete è poi possibile gestire e monitorare Easy UPS Serie 3 da remoto tramite i servizi e il software EcoStruxure IT Expert. EcoStruxure IT Expert fornisce un duplice approccio: interno con un software di monitoraggio sicuro e basato su cloud che sintetizza i dati relativi a prestazioni e allarmi ed esterno attraverso un servizio permanente di monitoraggio a distanza assicurato dai tecnici dell’ufficio servizi di Schneider Electric.

Schneider Electric è in questo modo in grado di fornire tutti gli strumenti e il know-how adatti a implementare la digitalizzazione dei processi, con le informazioni basate sui dati e con la ottimizzazione della resilienza e delle prestazioni delle infrastrutture.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 2