Trasformazione digitale

Fashion: con la realtà virtuale la campionatura dei tessuti diventa digitale

Marzotto Lab ha deciso di digitalizzare le proprie collezioni servendosi della piattaforma di realtà virtuale Bsamply, che consente di richiedere campionature o effettuare ordini online e dell’app di realtà aumentata ICatalog con cui osservare i tessuti in 3D

05 Mag 2020

Claudia Costa

Per far fronte alle limitazioni imposte dal distanziamento sociale, Marzotto Lab, società dell’omonimo Gruppo specializzato nella produzione di tessuti per abbigliamento e arredamento in cotone, lino e lana, ha scelto di digitalizzare le proprie collezioni. Grazie alla piattaforma Bsamply, sarà possibile richiedere campionature o effettuare ordini online attraverso lo showroom virtuale; mentre con l’app di realtà aumentata ICatalog si potranno osservare i tessuti in 3D.

Un percorso di digitalizzazione iniziato da due anni con l’idea di approcciarsi al cliente in maniera più smart, tagliando drasticamente gli sprechi e l’inquinamento prodotti dalla campionatura (in armonia con logiche green), ma che la situazione attuale ha reso ancor più importante. A fare da apripista saranno i marchi Redaelli Velluti, nota per i velluti di alta gamma per abbigliamento e arredamento, e Tessuti di Sondrio, che produce tessuti in cotone, lino e misti per l’abbigliamento.

Come spiega Luca VignagaCEO di Marzotto Lab, “Abbiamo intrapreso il percorso verso il digitale con lo scopo di ripensare il processo di vendita per abbassarne l’impatto ambientale, con l’obiettivo futuro di integrare online e offline. Attualmente questi strumenti ci permettono di essere vicini e attenti ai nostri clienti, così da essere di massimo supporto nel processo di ideazione delle loro collezioni”.

Showroom virtuale, visione 3D dei tessuti e campionature in un click 

LIVE STREAMING 4 giugno
Emergenza e attività in difficoltà? Affronta le nuove sfide con l'Intelligenza artificiale
Intelligenza Artificiale
Realtà virtuale

Bsamply è la B2B sales platform che consente di esporre le collezioni online attraverso la creazione di private showroom, nonché richiedere campioni e inviare ordini. L’anno scorso veniva utilizzata in occasione delle manifestazioni fieristiche e permetteva ai clienti di consultare le specifiche e ordinare tramite web i tessuti visti presso lo stand di Marzotto Lab. Quest’anno, aiuta a far fronte alle nuove esigenze imposte dal distanziamento sociale. Oltre a una meeting room dove il buyer può dialogare con il venditore su appuntamento, è possibile svolgere l’acquisto anche in totale autonomia, comprando tessuti già conosciuti o scelti in passato. Dal 15 luglio e fino al 15 settembre, Marzotto Lab prenderà parte a Bsamply tradeshow Project, una fiera online che garantirà a fornitori di materie prime e brand di vivere un’esperienza a 360°.

Poi c’è l’app di realtà aumentata Tessuti di Sondrio ICatalogue che, sviluppata in collaborazione con SENSE Immaterial Reality, consente un’esperienza reale della collezione Ready 4 Life Tessuti di Sondrio, articoli a stock service sempre disponibili anche per ordini di piccole dimensioni. Grazie alla tecnologia 3D, sarà possibile visualizzare i tessuti in movimento sullo schermo del proprio smartphone, verificandone caratteristiche come la caduta, difficile da percepire senza l’ausilio di una terza dimensione.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Personaggi

L
Luca Vignaga

Aziende

M
Marzotto

Approfondimenti

D
digital transformation

Articolo 1 di 5