Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

Iniziative

Industria 4.0, Schneider Electric è tra i partner del Competence Center del Triveneto

Schneider Electric fornirà supporto e formazione a SMACT, il competence center del Triveneto che si propone di supportare la digitalizzazione delle Pmi del territorio

21 Dic 2018

Nuovo progetto per Schneider Electric in ambito Industria 4.0: la multinazionale è infatti tra i partner fondatori di SMACT, il neonato Competence Center del Triveneto, riconosciuto e finanziato dal Ministero dello Sviluppo Economico nell’ambito del Piano Nazionale Impresa 4.0.  SMACT è costituito da 8 università (Padova, Verona, Ca’ Foscari, IUAV, Trento, Bolzano, Udine e SISSA di Trieste), due enti di ricerca (l’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare e la Fondazione Bruno Kessler), la Camera di Commercio di Padova e 29 aziende private. Tre saranno gli ambiti di attività del competence center:  l’orientamento alle imprese, in particolare le PMI, per supportarle nel valutare il loro livello di maturità digitale e tecnologica; la formazione, per promuovere e diffondere le competenze per Industria 4.0; la realizzazione di progetti di innovazione e di ricerca digitale applicata alle reali esigenze delle imprese, fornendo servizi di trasferimento tecnologico.

“Siamo certi che SMACT sarà presto un punto di riferimento essenziale per l’innovazione delle imprese del Triveneto. La presenza radicata e capillare di Schneider Electric con Eliwell in questo territorio – dichiara Giorgio Brovazzo, Regional Sales Director Schneider Electric Nord Est – ci permetterà di dare un supporto a tutto tondo al Competence Center ed alle imprese di ogni settore e mercato che vorranno cogliere la sfida digitale, in particolare per l’efficienza elettrica ed operativa, l’automazione industriale di macchine e processi, gli impianti per la gestione ed il controllo degli edifici”

Più precisamente Schneider Electric contribuirà alla creazione delle “live demo” che saranno realizzate nelle strutture facenti parte del Competence Center. Le “live demo” sono ambienti tecnologici e di formazione, studiati per consentire alle aziende interessate di sperimentare in modo concreto le caratteristiche, il funzionamento, i vantaggi delle tecnologie 4.0. Inoltre la multinazionale metterà a disposizione esperienze e competenze per la creazione di eventi dedicati alle PMI a scopo informativo e di consulenza mirata per la digitalizzazione. Previsto infine anche un supporto, con personale e risorse: saranno dedicate al Triveneto alcune edizioni del percorso di formazione “Smart Manufacturing Project”, riconosciuto dal MIUR e dal MISE come eccellenza.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 5