Smart Retail

Augmented & Mixed Reality: Hevolus e Microsoft rivoluzionano la shopping experience

La piattaforma cloud Microsoft Azure, il visore olografico HoloLens 2, e le proiezioni di realtà aumentata e mista sviluppate da Hevolus offrono al Gruppo Natuzzi l’opportunità di rivoluzionare la customer experience mostrando virtualmente la collezione di mobili e complementi di arredo senza alcun limite, riducendo al contempo lo stock e l’inventario dei negozi, aumentando comunque e significativamente le vendite per metro quadro

25 Set 2020

Claudia Costa

“Con Augmented Store At Home il negozio diventa digitale e intelligente e può essere visitato anche da casa!” È questa la promessa di Hevolus, azienda italiana B2B specializzata in ricerca e sviluppo di business model innovativi per una phygital customer experience, che ha realizzato il progetto finalista ai Digital360 Awards 2020 per la categoria CRM/Soluzioni per Marketing e Vendite – Realtà aumentata con lo scopo di garantire all’industria del Retail continuità di business e strumenti di contatto ed engagement anche da remoto. Un ecosistema di servizi digitali che sfrutta il potere delle tecnologie di Mixed reality, Augmented reality e Intelligenza artificiale, che convivono negli store Natuzzi, gruppo industriale italiano specializzato nella produzione e vendita di divani, poltrone, mobili e complementi d’arredo per uso residenziale.

Indossando i visori di realtà mista Microsoft HoloLens, il cliente si immerge in uno spazio espositivo digitale accedendo all’intera gamma Natuzzi: uno showroom virtuale in cui visualizzare i prodotti come se fossero reali e interagire con essi cambiando colori e finiture. Dopo aver completato la configurazione del progetto d’arredo, il retailer lo presenta al cliente con una proiezione olografica in scala. Indossando i visori di realtà mista, è possibile camminare all’interno del progetto ed esplorarlo in scala reale sotto ogni angolatura, come se fosse già realizzato. Prima di lasciare il negozio, il cliente riceve un rendering a 360° da esplorare a casa e condividere con la famiglia via smartphone o attraverso un visore di realtà virtuale.

Multi-device e multi-player, la soluzione è supportata da tutti i dispositivi mobili iOS e Android e, grazie alla piattaforma di sviluppo UWP (Universal Windows Platform), è fruibile anche con Windows 10, Microsoft HoloLens 2 e visori di Mixed reality immersiva. La soluzione è stata realizzata con tecnologie e servizi Microsoft intelligenti, tra cui: Azure Spatial Anchors v2.2.1; Azure Active Directory; Azure Remote Rendering; PowerBI; Windows Mixed Reality ecc. “Oggi la realtà mista offre possibilità infinite e permette di trasformare la shopping experience in un momento di intrattenimento totalmente coinvolgente e personalizzato” ha dichiarato Pasquale Junior Natuzzi, Creative Director and Stylist di Natuzzi.

Per saperne di più, potete leggere questo articolo.

Meno negozi, più vendite

L’Augmented Store at Home è vincente in termini di relazioni con i clienti, ma non solo. Le tecnologie intelligenti aumentano drasticamente le prestazioni in euro al metro quadro e incidono su importanti parametri di business: il Sales Lead Time si riduce del 50%, mentre l’Order Conversion Rate aumenta del 40% e i ricavi del 35%.

L’uso della realtà mista ha anche il potenziale di influenzare il processo di apertura di nuovi negozi con un nuovo format: minore superficie espositiva, localizzazione in pieno centro urbano, esposizione virtuale infinita. “Essere in grado di aprire una piccola boutique con una collezione virtuale illimitata è un modo eccellente per facilitare la diffusione del brand a un pubblico più ampio” ha concluso PJ Natuzzi.

Inoltre, grazie all’integrazione di Microsoft Dynamics 365, servizi Azure e Power BI, lo store manager ha accesso immediato agli insights della sessione di visita e può utilizzare i dati comportamentali raccolti per profilare al meglio il cliente e offrire un servizio sempre più personalizzato.

Consigliamo la lettura di una case history in tema

Cloud Computing e Mixed Reality guidano l’innovazione nel mondo HVAC

WHITEPAPER
Ecco le soluzioni più diffuse di domotica consumer
Intelligenza Artificiale
IoT

Immagine fornita da Shutterstock.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 4