Storie

Dalle vending machine all’e-commerce di prossimità, la rivoluzione di FAS International

L’azienda italiana leader nel mercato dei distributori automatici ha ripensato le “vecchie” vending machine con software intelligenti in grado di rendere le macchine sempre più efficaci ed efficienti, con particolare sensibilità alla sostenibilità e alla sicurezza energetica e ambientale

18 Ott 2022

Con oltre 800 mila macchine installate, quasi 4 miliardi di consumazioni e un fatturato che nel 2021 si è attestato a oltre 1.435 miliardi di euro (+12,11% rispetto al 2020, sebbene non ancora ai numeri record del 2019) a cui si aggiungono oltre 1 miliardo di consumazioni (+7,6%) e 394 milioni di euro di fatturato del cosiddetto OCS (office coffee service) ossia il caffè in capsule e cialde, il vending in Italia rappresenta la più importante catena distributiva automatica alimentare d’Europa.
Fondata nel 1967 a Schio dal padre fondatore, Antonio Adriani, FAS International produce unicamente in Italia, nello stabilimento di Schio a Vicenza, che conta circa 150 dipendenti e produce più di 14.000 macchine all’anno, esportando in 55 nazioni con un fatturato di 42 milioni di euro e un EBITDA del 20,0%.  A 55 anni dalla sua fondazione, oggi alla terza generazione in azienda, è da sempre proiettata alla Ricerca e Sviluppo di soluzioni innovative per rendere sempre più efficaci ed efficienti i propri distributori automatici, con particolare sensibilità alla sostenibilità e alla sicurezza energetica e ambientale.

L’azienda italiana leader nel mercato dei distributori automatici è guidata da Luca Adriani (ideatore della macchina con chiavetta) e Mariangela Adriani, fratelli e Amministratori delegati di FAS International, e dal suo Presidente, Matteo Marzotto, che hanno ripensato le “vecchie” vending machine con software intelligenti in grado di rendere oggi le macchine della piattaforma multiservizio e di marketing digitale.
“Questi due anni ci hanno insegnato quanto sia importante stare al passo con un contesto che è oggi in continua evoluzione – spiega Luca Adriani – Il cliente è sempre più esigente e per rispondere alle principali necessità del consumatore, oltre a promuovere la sostenibilità ambientale anche nel nostro settore, abbiamo ripensato alcune caratteristiche delle nostre macchine, come sistemi digitali e tablet antisfondamento, e integrato alle vending machine i principali sistemi di pagamento cashless per rendere l’esperienza di acquisto ancora più comoda e semplificata soprattutto in spazi esterni come stazioni ferroviarie e metropolitane”.

FAS International, il futuro dei distributori automatici: macchine intelligenti e sostenibili

Quella di FAS International è la storia di un modello di impresa familiare che ha saputo evolversi nel tempo fino a cogliere tutte le opportunità della trasformazione digitale, mantenendo sempre la filosofia del suo fondatore: “Tutto si può vendere con un distributore automatico.” Ripensare la distribuzione automatica, fino a essere l’ideatore della macchina con chiavetta e posizionarsi come azienda leader nel settore, è stata la vision di Luca Adriani fin da quando ha preso le redini dell’azienda, con la sorella Mariangela.

WHITEPAPER
AZIENDA RETAIL: ecco i 15 motivi per cui hai bisogno dell'Intelligenza Artificiale!
Intelligenza Artificiale
Retail

Dopo due anni duri per il settore, messo in ginocchio dalla pandemia, oggi la via della ripartenza guarda a un futuro di Big Data dove la “vecchia” macchina con chiavetta diventa una piattaforma multiservizio e di marketing digitale, ben oltre il consumo veloce: questo nuovo modo di ripensare la distribuzione automatica ha portato FAS a progettare e produrre distributori su misura per vendere pane, uova, fiori, prodotti di make up, grazie a un innovativo sistema ad ascensore per l’erogazione di prodotti fragili.

Da gennaio, inoltre, tutti i distributori automatici del freddo Snack&Food sono alimentati dal nuovo gruppo refrigerante a CO2 che consente un impatto ambientale quasi nullo, grazie allo sfruttamento dell’anidride carbonica, e sarà possibile ridurre dell’80% il volume di bottiglie PET e di lattine di alluminio e l’avvio al processo di riciclo con il nuovo compattatore Tritech, che ha debuttato quest’anno nei circoli di golf italiani ed è stato presentato in occasione di Venditalia 2022, la fiera internazionale della distribuzione automatica.

La rivoluzione delle vending machine di FAS International

Con la sua piattaforma proprietaria, FAS si pone sul moderno mercato del Retail quale innovativo partner tecnologico in BPO (Business Process Outsourcing) per abilitare e facilitare tutte le soluzioni di vendita al consumatore finale con le più moderne modalità di acquisto integrate nelle dimensioni online e offline, applicabili ai più svariati settori commerciali per la vendita e distribuzione di beni e servizi.

La piattaforma proprietaria FOOD24SYSTEM è pensata e progettata per abilitare e facilitare tutti gli attori della ristorazione collettiva per un servizio di somministrazione automatizzato, flessibile, facile e sicuro: consente la prenotazione e l’acquisto della pietanza da Web App e il ritiro da parte del consumatore finale tramite i Food-Locker refrigerati a piatti rotanti Easy6000 @dining by FAS.

In virtù della sempre più rapida innovazione dei processi nell’era della transizione digitale, che abilita e facilita il passaggio dall’analogico al digitale, tutti i modelli delle vending machine di FAS, che da anni sono dotate di tablet di varie misure, consentirà non soltanto di rendere l’esperienza di acquisto più user friendly e intuitiva ma anche di implementare nuovi sistemi di pagamento cashless.

Una delle soluzioni di punta di FAS presentata sempre in occasione di Venditalia 2022, è il distributore Cash-back che, grazie all’integrazione con i sistemi di pagamento Paypal e Satispay, consentirà ai consumatori e utenti finali di acquistare tramite i sistemi di pagamento virtuali. Inoltre la macchina, ottimizzata negli spazi, consentirà una maggiore autonomia.

Tutte le macchine sono collegate al FAS Cloud+, il cui accesso è integrato nella macchina quindi gratuito, attraverso il quale ogni cliente può ottenere informazioni, fare modifiche, controllare lo status del distributore, resettarlo, aggiornarlo e gestire le erogazioni da remoto, in un ambiente informatico sicuro grazie ai sistemi server di Google.

Dalla crisi alla rinascita con le tecnologie digitali

“L’emergenza Covid ha determinato un cambiamento importante nello stile di vita di tutti ovunque nel mondo, anche nel settore del vending che ha sofferto moltissimo nel 2020 a causa dei ripetuti lock-down. Siamo stati stimolati a studiare e progettare nuove modalità e soluzioni innovative di distribuzione automatica in coerenza con i grandi cambiamenti che la transizione digitale ha portato – racconta Luca Adriani di FAS International – Nel biennio passato abbiamo effettuato importanti investimenti nello sviluppo dell’area SW come nelle risorse umane ingaggiando giovani specializzate nell’IT e ciò ci ha consentito di avviare la nuova Business Unit FAS Solutions per essere percepiti quali affidabili partner tecnologici HW&SW per lo sviluppo di soluzioni integrate di distribuzione automatica e di innovazione di processo grazie alla piattaforma Food24System integrata ai nostri distributori automatici, come già facciamo con le partnership tecnico-commerciali con importanti operatori quali Camst nel food e il gruppo tedesco Würth nel non food”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Personaggi

L
Luca Adriani

Aziende

F
FAS International

Approfondimenti

C
Cloud Analytics
D
digital transformation

Articolo 1 di 5