Digital Transformation

Microsoft e Capgemini al fianco di Lifestyle Design nel suo viaggio digitale verso il Cloud Manufacturing

Il Cloud Computing al centro di un ampio percorso di innovazione, che coinvolge 2.000 dipendenti dei 9 marchi del Gruppo e fa leva su una rinnovata partnership con Microsoft e Capgemini per efficientare e rendere più intelligenti i processi, con l’obiettivo di anticipare le tendenze e far fronte alle sfide del mercato, nel rispetto dell’ambiente

19 Apr 2022

Grazie a un sistema tecnologico di ultima generazione che abilita processi standardizzati, analisi predittive e di scenario dei mercati per anticipare i cambiamenti e ascoltare le esigenze dei clienti, il Gruppo internazionale specializzato nell’arredo di alta gamma Lifestyle Design riuscirà a rivoluzionare i paradigmi di creatività, produzione e vendita, accelerando l’integrazione dei 9 marchi che lo compongono, Poltrona Frau, Cappellini, Cassina, Janus et Cie, Luminaire, Ceccotti, Karakter, Luxury Living Group ed INTERNI.

WHITEPAPER
Report Gartner: guida all’innovazione dell’analisi con la composizione in cloud
Cloud
Cloud storage

Il progetto “Aurora” coinvolgerà nei prossimi tre anni 2.000 dipendenti del Gruppo Lifestyle Design in vari Paesi del mondo e mira all’adozione della piattaforma cloud Microsoft Dynamics 365 che include già componenti di CRM e integrerà ora un moderno sistema gestionale grazie al supporto strategico del system integrator Capgemini 

Adottando un unico sistema in cloud in modo scalabile e sicuro, Lifestyle Design sarà così in grado di dismettere 20 server nel mondo riducendo anche l’impatto ambientale. Il nome “Aurora” è stato scelto dai dipendenti con un sondaggio interno a testimoniare l’importanza del coinvolgimento e della valorizzazione del capitale umano sin dall’inizio di questa nuova fase per il Gruppo, che contestualmente al progetto di trasformazione digitale ha avviato un percorso di change management e continuerà a investire in formazione. 

“Il mercato – afferma Dario Rinero, CEO Gruppo Lifestyle Design – è sempre più dinamico e spesso imprevedibile: per potersi adattare con adeguata velocità è fondamentale essere flessibili grazie a tecnologia e processi ottimizzati che si adattino facilmente ai nuovi scenari. ‘Aurora’ è una svolta tecnologica epocale nelle prospettive di crescita del Gruppo che valorizzerà l’enorme patrimonio di talento, visione e creatività già presenti in tutte le nostre realtà.” 

  

Il Cloud Computing per infondere intelligenza nei processi e rendere i brand più agili di fronte alle sfide del futuro 

In uno scenario in cui i dati sono sempre più importanti per poter proporre al mercato i prodotti più rispondenti alle esigenze di determinati consumatori, la strategia di trasformazione digitale di Lifestyle Design punta sul Cloud Intelligente di Microsoft al fine di presidiare più mercati internazionali sviluppando proposte ad hoc. 

“Tutto questo è possibile – spiega Roberto Boselli, CIO Gruppo Lifestyle Design – solo se si ha un sistema integrato, connesso con i vari touchpoint digitali e un valido sistema di analisi dei dati. Con questo progetto cambieremo approccio, passeremo da una logica ‘disegno – produco – vendo’ a una basata su ‘ascolto – disegno – propongo’.” 

Il progetto, che parte degli investimenti in digital transformation del Gruppo, che si sono intensificati lo scorso anno, permetterà di avere più efficienza produttiva e qualità. Oltre a migliorare l’offerta dell’azienda verso i clienti attraverso l’ascolto e l’analisi delle necessità, sarà possibile ridurre i costi grazie a un’ottimizzazione degli acquisti a livello globale, alla qualità del prodotto, al miglioramento della catena logistica e a un efficientamento della produzione. 

“Non solo puntare sul Cloud Computing consentirà al Gruppo di efficientare le operazioni e semplificare l’accesso alle informazioni a livello globale, ma anche di far leva su capacità computazionali e funzionalità di analisi in grado di infondere intelligenza nei processi e rendere i brand più agili per far fronte alle sfide del futuro. Il percorso che inizia oggi è solo il primo passo di una più ampia strategia che vede un perfetto allineamento tra IT e business” commenta Giacomo Frizzarin, Direttore della Divisione Small, Medium and Corporate di Microsoft Italia. 

Microsoft e Capgemini accompagneranno Lifestyle Design lungo un percorso di digital transformation, che vede le persone al centro, mettendo a loro disposizione la conoscenza e le migliori tecnologie perché possano esprimere il loro massimo potenziale come organizzazione. Una transizione che la porterà ad essere sempre più una “data driven company“, contribuendo a consolidarne il posizionamento di piattaforma di lusso in grado di anticipare le tendenze del mercato.   

“Capgemini sosterrà la trasformazione digitale del gruppo sviluppando una roadmap completa ed eseguibile, progettando un modello operativo e un’architettura all’avanguardia per trasformare il suo modo di fare impresa in un mercato estremamente dinamico” aggiunge Alessandro Kowaschutz, Director of Consumer Product Retail & Distribution and Energy Utility Chemical di Capgemini in Italia. 

  

 

@RIPRODUZIONE RISERVATA