News

Sostenibilità e supply chain: Ricoh entra nella Responsible Business Alliance

Ricoh continua ad essere in prima linea per supportare gli SDG delle Nazione Unite e diventa membro dell’associazione che, nell’ambito della supply chain globale, mira a creare valori sostenibili per lavoratori, ambiente e aziende

16 Dic 2019

Lo sviluppo sostenibile è integrato nelle strategie di Ricoh che contribuisce in maniera concreta al raggiungimento degli Obiettivi delle Nazione Unite (SDG). L’azienda offre servizi e soluzioni innovative per il Digital Workplace consentendo alle persone di lavorare in modo più smart e lo fa rispettando rigorosamente la sustainability: dalla produzione all’utilizzo di energie rinnovabili, dalla raccolta e riciclo dei prodotti all’offerta di soluzioni e servizi “green”.

Per quanto riguarda la sostenibilità nella supply chain, Ricoh è entrata a far parte della Responsible Business Alliance (RBA), un’associazione no-profit che supporta i diritti e il benessere delle comunità e dei lavoratori nella supply chain. Fondata nel 2004 da un gruppo di aziende del settore dell’elettronica, l’organizzazione include ora realtà globali operanti in numerosi mercati tra cui ICT, retail, automotive, giocattoli ed elettronica.

WHITEPAPER
Logistica 4.0: trend del mercato e nuovi modelli di gestione
Logistica/Trasporti

In quanto membro, Ricoh collabora per migliorare le condizioni ambientali e lavorative applicando standard e best practice. Il Codice di Comportamento di RBA prevede infatti alcuni standard affinché, nell’ambito della supply chain, gli ambienti di lavoro siano sicuri, i lavoratori vengano trattati con rispetto e dignità e i processi produttivi siano sostenibili per l’ambiente.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Aziende

R
Ricoh

Approfondimenti

S
sostenibilità
S
supply chain