Data Platform

Data Platform: il ruolo di Agile Lab nella migrazione su Cloudera

Una collaborazione di lunga data che si affida al know-how dell’azienda italiana per prevedere e gestire ogni aspetto di una fase delicata come quella della migrazione rapida, sicura e di successo sulla nuova Cloudera Data Platform

18 Gen 2022

Una trasformazione digitale sempre più pervasiva e la necessità di ottenere il meglio dalle informazioni a propria disposizione spingono le organizzazioni a scegliere una piattaforma olistica di gestione dei dati, come la nuova Cloudera Data Platform (CDP). Sono molte le realtà che già in passato hanno scelto soluzioni come CDH (Cloudera Distributed Hadoop) e HDP (Hortonworks Data Platform) e che intendono oggi affrontare la migrazione alla nuova piattaforma, garantendosi tempi certi e rischi ridotti al minimo.

In questo percorso, Agile Lab – azienda italiana focalizzata su innovazione e tecnologie abilitanti legate al mondo Big Data e ai sistemi data-intensive – è tra i maggiori esperti in materia di processi di migrazione su Cloudera Data Platform e con adeguati tool e suggerimenti pratici guida le aziende in questo percorso, fornendo supporto a 360° per garantire una migrazione di successo e senza intoppi.

“In uno scenario di business in cui i dati ricoprono un aspetto sempre più importante, una loro gestione lungimirante e olistica può davvero fare la differenza per ogni tipo di organizzazione – dichiara Fabio Pascali, regional director per l’Italia di Cloudera – Perché una data platform riveli completamente i suoi vantaggi, il ruolo dei partner nella migrazione e nella progettazione della nuova infrastruttura è fondamentale. Agile Lab ci accompagna in Italia da anni, in una collaborazione che ha già portato importanti successi e che ci aspettiamo possa proseguire a lungo”.

La strada per una migrazione di successo

Il primo passo – come spiega Agile Lab in una nota stampa – consiste nella pianificazione: ogni aspetto della migrazione deve essere valutato attentamente prima di iniziare il processo, specie se si parte da zero. Questo aiuta a ridurre al minimo potenziali problemi imprevisti se non si ha un’adeguata conoscenza dell’intero stack tecnologico o se la strategia di migrazione non si adatta perfettamente all’infrastruttura che verrà migrata. Il passo successivo consiste in una attenta gap analysis dell’infrastruttura e di tutti i componenti che si desidera migrare, per evidenziare eventuali criticità e problemi nascosti che potrebbero insorgere durante la migrazione.

WHITEPAPER
DATI: fonte imprescindibile per le aziende! PROTEGGILI e mantienili CONFORMI alle regole
Big Data
Sicurezza

“L’esperienza maturata negli anni – commenta Alberto Firpo, CEO e co-fondatore di Agile Lab – ci permette di creare piani di migrazione efficaci che tengono conto della complessità dell’infrastruttura, analizzando e progettando accuratamente la strategia di migrazione per ciascun componente, con l’obiettivo di definire un piano che sia sostenibile, sicuro e veloce nel rispetto del time-to-market”.

Per supportare le aziende che intendono affrontare la migrazione, Agile Lab mette a disposizione: un test per verificare le effettive conoscenze in possesso dai membri dei team aziendali; un self-assessment della propria infrastruttura che permette di evidenziare le criticità e i possibili rischi che potrebbero emergere durante la migrazione.

Agile Lab attraverso una serie di webinar gratuiti illustra le linee guida da seguire per strutturare al meglio e in modo rapido la migrazione su Cloudera Data Platform e ottenere una transizione di successo. Il prossimo webinar è in programma per mercoledì 19 gennaio alle ore 11:00. Per iscriversi è disponibile il form pubblicato nella pagina dell’evento a QUESTO LINK.

Immagine fornita da Shutterstock

@RIPRODUZIONE RISERVATA