Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

Annunci

Fujitsu, ecco il programma di “accompagnamento” verso l’IT as a service

L’iniziativa arriva nell’area Emeia e mira a stringere alleanze con i service provider orientati a trasformarsi in service integrator. Rüdiger Frickenschmidt: “Introduciamo un modello flessibile che offre ai nostri partner la possibilità di concentrarsi su quello che i loro clienti hanno realmente bisogno”

04 Lug 2018

Stringere partnership con i service provider più lungimiranti, che sono impegnati a riallineare i propri modelli di business per sostenere i clienti che si stanno spostando da un approccio imperniato sul prodotto a una maggiore attenzione verso l’IT-as-a-service. E’ l‘obiettivo di Fujitsu che lancia nell’area Emeia il suo nuovo Service Provider Program.

Attraverso l’integrazione dei propri servizi, spiega la società in una nota, Fujitsu vuole aiutare i service provider a differenziare le proprie offerte per approfittare di queste condizioni di mercato, con un programma studiato per eliminare i possibili rischi legati a questa transizione, con due differenti modelli di fornitura ispirati al cloud per rispondere alle opzioni di profilo di rischio in base a scenari di ‘crescita’ e di ‘eliminazione del rischio’.

“Per i service provider, la concorrenza è forte e per poter prosperare e competere con successo in futuro occorre una transizione per diventare service integrator – afferma 

Rüdiger Frickenschmidt, Head of service provider business and IoT di Fujitsu Emeia – Per aiutare a eliminare il rischio lungo questo percorso, il nuovo Service Provider Program di Fujitsu fornisce quell’eccellenza infrastrutturale che occorre per lavorare con tranquillità, unitamente all’accesso alla nostra innovazione e alle nostre competenze globali, con cui possiamo co-creare – insieme con i nostri partner – soluzioni as-a-service per i clienti. Stiamo introducendo un modello flessibile che offre ai nostri partner la possibilità di concentrarsi su quello che i loro clienti hanno realmente bisogno di raggiungere per conquistare il successo”.

Con il nuovo programma l’attenzione si sposta dai prodotti alla co-creazione di una nuova generazione di soluzioni ‘as-a-service’ per i clienti, sfruttando la combinazione delle competenze di Fujitsu e dei partner xSP.

Le proposte del programma sono suddivise in tre categorie: Apps and Data, Hybrid Infrastructure e Next Generation Solutions, con le possibili soluzioni che nello spazio applicativo possono riguardare la modernizzazione della gestione della protezione dati o la gestione di un ambiente SAP multi-tenant. Nello spazio ibrido, invece, gli esempi potrebbero essere la gestione di molteplici ambienti cloud e on-premises, la creazione di un’esperienza tipo app store per le opzioni di accesso multi-cloud, o la realizzazione di un servizio edge da implementare presso le strutture dei clienti. Guardando ulteriormente avanti, una soluzione Next Generation potrebbe comportare la co-creazione di soluzioni verticali mediante una tecnologia ispirata al quantum computing basata su Fujitsu Digital Annealer.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Aziende

F
fujitsu

Approfondimenti

A
as a service
C
cloud
S
service transformation

Articolo 1 di 5