Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

Ecosistemi

Microsoft e OGR: nuove opportunità di business per le startup

La collaborazione tra Microsoft e Officine Grandi Riparazioni punta a sostenere nuove idee imprenditoriali in settori verticali attraverso nuove tecnologie, tra cui Cloud Computing e Artificial Intelligence, a sviluppare nuove competenze digitali, e ad accompagnare lo sviluppo del territorio grazie all’ecosistema di partner contribuendo all’innovazione e alla competitività del tessuto socio-economico nazionale

11 Dic 2019

“Microsoft for Startups” arriva anche in Italia: a Torino la nuova partnership con Officine Grandi Riparazioni (OGR) intende promuovere opportunità concrete di formazione rivolte a giovani imprenditori e nuove aziende sul territorio, l’accesso a tecnologie innovative come Big Data, Intelligenza Artificiale e Gaming, nonché al network di partner e contatti internazionali di Microsoft per crescere e consolidare il business su scala globale.

“Siamo orgogliosi di ampliare il nostro sostegno alla community di startup in Italia in collaborazione con OGR Tech. Insieme, possiamo rafforzare l’ecosistema digitale, accelerare l’innovazione e aumentare le possibilità di accesso a nuovi tool e competenze che aiuteranno tutti gli italiani, dai giovani imprenditori alle imprese del territorio, a partecipare alla trasformazione digitale del Paese” commenta Jean-Philippe Courtois, Executive Vice President and President, Microsoft Global Sales, Marketing and Operations insieme a Massimo Lapucci, Direttore Generale OGR e Segretario Generale Fondazione CRT.

Sono passati sei mesi dall’inaugurazione delle OGR Tech, nuovo hub dell’innovazione, avvenuta lo scorso giugno grazie al contributo di Fondazione CRT, per sostenere la crescita e la competitività dell’ecosistema italiano del Tech su scala internazionale. “L’accordo di collaborazione firmato con Microsoft rappresenta una conferma dell’impegno di OGR nella creazione di un network tra i migliori attori del settore in grado di offrire un puzzle di competenze per lo sviluppo del capitale umano al servizio di imprese e startup, contribuendo al posizionamento di Torino sulla mappa dell’innovazione globale” conclude Lapucci.

Strumenti tecnologici, nuovi modelli di business, ecosistema di partner

Il programma di accelerazione “Microsoft for Startups” (che a livello globale conta su una capacità di investimento di 500 milioni di dollari) consentirà a startup e scale up presenti in OGR Tech di conoscere e sviluppare competenze sui Big Data, sull’Intelligenza Artificiale e nel settore delle industrie creative digitali, accedere a un network di consulenti per lo sviluppo di nuovi modelli di business e all’ecosistema di partner Microsoft per facilitare una scalabilità a livello globale.

Un ambito di collaborazione riguarderà il settore gaming, dove in OGR è attivo un cluster di aziende, con il programma ID@Xbox, che consente agli sviluppatori di giochi indipendenti di pubblicare giochi sulle piattaforme Microsoft e offrire agli studi di sviluppo gli strumenti e il supporto necessari per massimizzare il loro successo.

Formazione e scale up

Per offrire occasioni di dialogo e networking a startup, sviluppatori e studenti, durante cui confrontarsi con mentor ed esperti e acquisire nuove competenze tecniche e manageriali, Microsoft e OGR definiranno un programma di formazione ed eventi dedicati. Al centro di questo impegno anche un piano di hackathon per stimolare la nascita di nuove idee.

Alle startup mature Microsoft offrirà supporto concreto attraverso consulenti e piattaforme tecnologiche, affiancandole nella fase di Scale Up e permettendo loro di raggiungere interlocutori a livello globale avvalendosi della presenza internazionale di Microsoft. Gli startupper potranno far evolvere soluzioni e modelli di business in linea con le esigenze del mercato, perfezionare l’infrastruttura IT e fare leva su servizi Cloud e sulle funzionalità di AI abilitate dalla piattaforma Azure. Le realtà più promettenti potranno essere messe in contatto con Microsoft Ventures, il team di venture capital investment di Microsoft che conta un network globale di oltre 200 Acceleratori e Venture Capitalist.

Cloud e partner di canale

Ultima ma non da ultima, l’opportunità di entrare in contatto con nuovi clienti e partner di canale. Microsoft possiede oltre 40.000 venditori e centinaia di migliaia di partner che sostengono l’adozione globale di soluzioni cloud Microsoft in aziende di tutte le dimensioni e settori. Il programma fornisce risorse dedicate per preparare i team di startup marketing e vendita a collocare sul mercato le loro soluzioni cloud in collaborazione con l’organizzazione di vendita globale di Microsoft e l’ecosistema dei partner.

Il progetto capitalizza il costante impegno di Microsoft a sostegno delle startup anche grazie all’esperienza di growITup, la piattaforma di Open Innovation creata da Cariplo Factory in partnership con Microsoft per promuovere l’innovazione creando un ponte tra le industry cardine del Made in Italy e le startup più promettenti nel panorama italiano, che si espanderà nei prossimi mesi facendo leva su questo ecosistema.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 5