Facility Management

Amedea Servizi e YouFM: il Facility Management passa anche dalle reti di impresa

Una piattaforma per la gestione integrata di tutti i servizi alle persone e agli edifici. Nella visione di Amedea Servizi, il multiservice si fa in co-design con i clienti

21 Feb 2020

Maria Teresa Della Mura

Giornalista

Per un’azienda che opera nel mondo dei multiservizi e lo fa in modalità Global Service, l’efficienza è tema cruciale, sia al proprio interno, sia verso l’utenza finale.
Proprio l’efficienza è l’obiettivo che ha mosso Amedea Servizi verso una digital transformation pervasiva, che ha interessato molti degli aspetti core del proprio business.
Racconta Viero Negri, che della società è socio e direttore tecnico commerciale: “Amedea Servizi nasce 13 anni fa focalizzandosi fin da subito nel mondo dei Global Service con l’obiettivo di erogare pluriservizi. Parliamo di servizi alle persone, dalla ristorazione alle pulizie, dal portierato alla sicurezza, e di servizi agli edifici, dalla manutenzione alla gestione delle aree verdi, fino ai servizi di front office”.

Una piattaforma e un portale per gestire clienti e servizi

Già sette anni fa, la società aveva intuito che utilizzare le piattaforme digitali poteva essere la chiave per garantire una gestione ottimale dei servizi verso i propri clienti.
“In particolare, già nel 2013 avevamo investito nella realizzazione di una piattaforma di ticketing che consentisse all’utente finale di gestire online i servizi di cui aveva bisogno, attraverso un semplice accesso via userid e password, soprattutto nel caso di richieste straordinarie”.
Da quel primo avvio la piattaforma si è evoluta, ma soprattutto è evoluta la visione.
“Ci siamo resi conto dell’importanza di disporre di uno strumento per definire, insieme ai nostri clienti, tutti i servizi da mettere in piattaforma. Uno strumento che ci consentisse di mappare gli edifici e le strutture dei clienti, così da avere in automatico su documenti CAD tutti i riferimenti necessari alla nostra operatività, ma che ci consentisse di raccogliere tutta la reportistica e i documenti di rendicontazione, per tenere traccia di quanto fatto nel corso dell’anno”.
Tutto questo si è tradotto nello sviluppo di un portale e di uno strumento di ticketing, realizzato in co-design proprio con gli utenti finali, al quale hanno avuto subito accesso alcune delle realtà con cui Amedea Servizi lavora, proprio per testarne la funzionalità.

Il Facility Management guarda alla predictive maintenance

“Per noi lo sviluppo del portale ha rappresentato un vero salto in avanti. Abbiamo abilitato un cambiamento di mentalità, che oggi ci spinge a guardare a nuovi obiettivi. Stiamo pensando di non limitarci alle sole manutenzioni programmate, ma, grazie ai dati che raccogliamo, cominciare a guardare anche al mondo della manutenzione preventiva e predittiva”.
C’è un altro aspetto che Amedea Servizi ha voluto prendere in considerazione ed è la gestione del post-vendita: “Per noi è importante misurare continuamente il livello di soddisfazione dei nostri clienti, per questo abbiamo integrato nel portare anche una serie di sistemi di survey per monitorare cosa funziona, cosa no e cosa può essere migliorato. Ci muoviamo in una logica tailor made e modelliamo continuamente i nostri servizi sui bisogni dei nostri utenti. Il nostro obiettivo è accorgerci dei problemi quando il cliente ancora non sa di averli”.

Amedea Servizi e YouFM: verso le reti d’impresa

WHITEPAPER
Che differenza c’è tra i Business Continuity e Disaster Recovery?
IoT
Manifatturiero/Produzione

È su questa stessa filosofia che sempre nel 2013 ha cominciato a prendere vita e forma YouFm (Unconventional Facility Management), una rete d’impresa nata per gestire i servizi per l’immobile e le persone che vi abitano.
“Le sette aziende fondatrici per prima cosa hanno voluto darsi un codice etico e una carta dei valori – racconta ancora Negri, che di YouFm è manager di rete -. Abbiamo voluto creare una rete d’impresa che definiamo selettiva: le aziende che vi fanno parte sono state selezionate e cercate tra i top player del mercato”.
Oggi si parla di una trentina di realtà, scelte per ampliare la tipologia di offerta e di servizi, personalizzando quanto possibile ciò che viene erogato.
“Ai propri clienti, YouFM mette a disposizione un PM che è di fatto il suo interlocutore per tutta la durata del progetto, che ne conosce le esigenze e che cerca le risposte che fanno al caso suo. Il vantaggio di avvalersi di una rete di imprese come YouFM è che si eliminano le perdite di tempo e gli aggravi di costi spesso correlati alla gestione di più fornitori. Il cliente può avvalersi di una rete di partner che operano in team, gestendo tutti i servizi da un unico punto di coordinamento e monitoraggio”.

Immagine da Wikipedia

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Maria Teresa Della Mura
Giornalista

Giornalista, da trent’anni segue le tematiche dell’innovazione tecnologica applicata ai modelli e ai processi di business.Negli ultimi anni si è avvicinata al mondo dell’Internet of Things e delle sue declinazioni in un mondo sempre più coniugato in logica smart: smart manufacturing, smart city, smart home, smart health.

Argomenti trattati

Personaggi

V
Viero Negri

Aziende

A
Amedea Servizi
Y
YouFM

Articolo 1 di 3