Edge computing e 5G: IBM e Verizon collaborano per l’Industria 4.0

Lavorare insieme sulla co-innovazione 5G ed Edge computing per supportare il futuro dell’Industria 4.0 migliorando la qualità, la disponibilità e le prestazioni industriali. E’ questo l’obiettivo della collaborazione siglata da IBM e Verizon Business

27 Lug 2020

Claudia Costa

Attraverso questa collaborazione, Verizon e IBM hanno in programma di sviluppare soluzioni innovative congiunte che sfruttino il 5G e l’Edge computing per guidare la trasformazione digitale delle aziende manifatturiere, il cui obiettivo principale consiste nel migliorare la produttività, riducendo i costi.

Le due società prevedono di sfruttare le reti wireless di Verizon, tra cui la rete 5G Ultra Wideband (UWB) e le funzionalità di Multi-access Edge Computing (MEC), insieme alla piattaforma IoT ThingSpace e a Critical Asset Sensor (CAS). Questi saranno offerti con Maximo, il monitor IBM, IBM Watson e Advanced analytics.

Le prime soluzioni che scaturiranno da questa collaborazione sono quelle mobile di localizzazione e gestione delle risorse, per aiutare le aziende a migliorare le operazioni, ottimizzare la qualità della produzione e aiutare i clienti a migliorare la sicurezza dei lavoratori. Verizon e IBM prevedono inoltre di collaborare su potenziali soluzioni dedicate alla manutenzione predittiva, alla qualità dei prodotti e all’automazione della produzione.

WEBINAR
DataOps, Cloud e AI: un approfondimento con gli esperti
Cloud
Hybrid cloud

Per approfondire, potete consultare questo articolo.

Immagine fornita da Shutterstock.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 5