Supply Chain Finance

Supplychain Finance: con PlusAdvance, Banca Sella ottimizza il flusso di cassa delle aziende italiane

L’innovativo servizio di “dynamic discounting” permette di accelerare i tempi di pagamento delle fatture a fronte di uno sconto proposto dinamicamente dai fornitori in tempo reale. Così, la tecnologia semplifica la circolazione del contante tra aziende che fanno parte della stessa filiera evitando crisi di liquidità e migliorando il rating ESG

06 Dic 2021

Grazie all’accordo siglato tra l’istituto di credito italiano e la fintech innovativa, le aziende possono usufruire di una soluzione innovativa in ambito “supply chain finance” che consente di migliorare la gestione finanziaria del capitale circolante e sostenere l’intera filiera produttiva italiana.

Il servizio di dynamic discounting (o sconto dinamico) consente alle aziende capofiliera clienti di Banca Sella di accedere dal loro internet banking alla piattaforma digitale di PlusAdvance, per saldare anticipatamente le fatture a fronte di uno sconto proposto dinamicamente dai fornitori per ogni transazione e proporzionale ai giorni di anticipo del pagamento.

In questo modo, l’azienda a monte della filiera produttiva è in grado di ottimizzare la propria liquidità e semplificare la gestione degli incassi e dei pagamenti, mentre i fornitori possono ricevere i pagamenti in tempi più rapidi.

Oltre a ciò, la soluzione favorisce un percorso di sostenibilità economica delle imprese, migliorandone il rating ESG nell’ambito dei rapporti con i propri fornitori e dando loro la possibilità di utilizzare un “claim etico”, validato dall’organismo internazionale Bureau Veritas, ai sensi della norma UNI ISO/TS 17033.

“Le soluzioni di supply chain finance rappresentano una leva strategica per il sostegno alle imprese – afferma Andrea Massitti, Head of Corporate and Small Business di Banca Sella – e la soluzione di dynamic discounting, in particolare, ci permette di valorizzare le filiere produttive italiane che rappresentano uno degli elementi propulsori per il rilancio della crescita del Paese, capaci di generare nuovi investimenti e occupazione. La partnership con PlusAdvance ci permette, inoltre, di sviluppare l’ecosistema finanziario aperto con servizi e soluzioni innovative che mettiamo a disposizione delle imprese”.

Immagine fornita da Shutterstock

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 2