Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

News

3DEXPERIENCE Lab: Dassault Systèmes accelera il suo laboratorio di innovazione

Dessault Systèmes ha accolto nuove startup, partner incubatori e Fablab nel programma 3DEXPERIENCE Lab, il suo acceleratore di innovazione sociale aperta orientata alla sostenibilità

10 Gen 2020

Con la ferma intenzione di sostenere innovazioni dirompenti con un impatto positivo sulla società, Dassault Systèmes ha esteso il raggio d’azione del 3DEXPERIENCE Lab, acceleratore e laboratorio di innovazione aperta. L’ha fatto accogliendo nel suo ecosistema globale nuove startup, partner incubatori e Fablab. È successo all’evento 3DEXPERIENCE Lab Rendez-vous organizzato lo scorso 3 dicembre al centro di arte digitale Atelier des Lumières di Parigi.

“Il 3DEXPERIENCE Lab è un esempio di quanto intelligenza collettiva, innovazione aperta e piattaforme digitali in cloud siano efficaci per realizzare innovazioni rivoluzionarie per il bene comune, in linea con gli obiettivi di sviluppo sostenibile delle Nazioni Unite” ha dichiarato Frédéric Vacher, Head of Innovation, Dassault Systèmes “Dassault Systèmes punta a sostenere questi obiettivi attraverso progetti e comunità di startup, per contribuire alla creazione di un mondo migliore partendo dal basso.”

Progetti rivoluzionari per un impatto positivo sulla società

Quindici nuove startup provenienti da Belgio, Cina, France, India, Sudafrica e Stati Uniti sono entrate nel programma di accelerazione del 3DEXPERIENCE Lab. Dassault garantisce accesso alla piattaforma digitale per lo sviluppo di progetti sostenibili, servizi di mentoring e consulenza qualificata.

Tra le startup: AgreenCulture (robotica intelligente per agricoltura), DAMAE Medical (dispositivo per individuare tumori alla pelle), FEops (simulazione personalizzata di operazioni cardiache), Gyrolift (nuova soluzione di mobilità), Inali (protesi della mano economiche), PKvitality (soluzione bio-indossabile per diabetici) e SparkCharge (caricatore elettrico portatile ultraveloce). I progetti promossi da community sono Magic Wheelchair (organizzazione no-profit che produce costumi e travestimenti per bambini in carrozzella) e Open R2 (progettazione e sviluppo del robot R2-D2).

Un acceleratore collaborativo che promuove la sostenibilità

Prima delle startup questo acceleratore ha già valutato oltre 500 idee dal 2015, molte delle quali hanno raggiunto uno stadio di sviluppo avanzato. Biomodex produce organi personalizzati stampati in 3D per la simulazione di interventi chirurgici, ha aperto una sede a Boston e ha concluso un secondo round di finanziamenti; EEL Energy ha testato con successo la sua membrana con un istituto francese; Syos ha già venduto oltre 11.000 strumenti musicali personalizzati; e XSun ha presentato il suo drone solare a lungo raggio senza equipaggio alla fiera Paris Air Show.

Nel 2015 la creazione del 3DEXPERIENCE Lab in Francia, poi, l’estensione a Stati Uniti e India. Oggi, oltre 25 partner incubatori, acceleratori, educatori, imprenditori, tecnologici e fablab in tutto il mondo. Il laboratorio ha collaborato anche con aziende multinazionali per accelerare progetti in settori specifici. Con 1.200 mentori, la comunità fornisce competenze in discipline che vanno dalla progettazione alla simulazione, dalle normative al marketing.

Fra i nuovi partner del 2019, gli incubatori di startup MIT Enterprise Forum CEE in Polonia, Greentown Labs negli Stati Uniti, Centech in Canada, OuiCrea in Cina e Tshimologong in Sudafrica, la business school HEC in Francia e il Communautique FabLab in Canada.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Personaggi

F
Frédéric Vacher

Aziende

D
Dassault Systèmes

Approfondimenti

S
sostenibilità
S
startup

Articolo 1 di 5