Network services, Vodafone tra i leader del "magic quadrant" di Gartner - Industry 4 Business

Network services, Vodafone tra i leader del “magic quadrant” di Gartner

L’operatore entra nella classifica globale per il terzo anno consecutivo. Tra le motivazioni la “completezza di visione” e la “capacità di esecuzione”.

16 Mar 2021

A valere a Vodafone il riconoscimento come azienda leader nel “Magic Quadrant for Network Services, Global” 2021 di Gartner, per il terzo anno consecutivo, sono stati la sua “completezza di visione” e la “capacità di esecuzione”.  “I fornitori nel quadrante Leader – spiega Gartner – ottengono risultati positivi e mantengono un’organizzazione stabile con una chiara visione della direzione del mercato. Offrono portafogli completi di servizi di rete di qualità in ampie aree geografiche e rispondono alle esigenze di networking globale di un’ampia gamma di imprese in termini di dimensioni, distribuzione geografica e mercati verticali. I Leader determinano l’orientamento del mercato estendendo la loro copertura, sviluppando nuovi servizi ai massimi livelli e nuovi modelli commerciali, implementandoli su larga scala”.

“Nell’ultimo anno abbiamo visto le organizzazioni adattarsi alle sfide poste dalla pandemia – commenta Peter Terry-Brown, Director of Unified Communications and Connectivity in Vodafone – Reti ottimizzate per gestire un numero limitato di siti con migliaia di dipendenti si sono trovate a supportare migliaia di siti, tutti con un solo dipendente. Le reti devono adattarsi e le funzionalità abilitate dalla nostra soluzione SD-WAN, con cui siamo leader a livello globale, ci consentono di fornire alle organizzazioni una rete fissa che offre l’agilità e la flessibilità di cui hanno bisogno. Questo, unito ai nostri punti di forza nelle reti mobili e nella nostra rete IoT con cui siamo leader a livello mondiale, ci posiziona come partner ideale per i nostri clienti mentre continuano ad adattarsi, riorganizzare e trasformare il modo in cui gestiscono le loro attività”.

Nel Magic Quadrant di quest’anno Gartner, spiega la società in una nota, “continua a osservare i cambiamenti nei requisiti aziendali e nei criteri di acquisto per le reti globali. L’adozione da parte delle aziende della fornitura di servizi IT cloud rimane la chiave per trasformare le loro architetture WAN”.

“Vediamo la connettività mobile espandersi gradualmente nell’applicabilità ai casi d’uso SD-WAN, inclusa la rapida implementazione di nuove postazioni – spiega Gartner – il supporto di quelle temporanee e la fornitura di diversi collegamenti di backup. Le migliori prestazioni del 5G amplieranno ulteriormente queste opportunità”.

Vodafone offre servizi SD-WAN basati su Juniper, Cisco Viptela, Cisco Meraki e VMware con 24 network-based gateways, e ha  esteso la sua offerta di connettività cloud a sette principali fornitori cloud in 36 città e ha un’offerta NFV/uCPE che supporta un ampio portafoglio di VNF, fornito da dispositivi uCPE e 24 nodi di servizio Nfv.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Personaggi

P
Peter Terry-Brown

Aziende

G
Gartner
V
Vodafone

Articolo 1 di 5