Soluzioni

Sicurezza sul lavoro, la simulazione per addestramento e manutenzione a distanza

BTR Simulators, spin-off della Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa, mira a diventare un punto di riferimento nel campo della simulazione e a offrire soluzioni innovative che contribuiranno al progresso e alla sicurezza negli ambienti di lavoro

Pubblicato il 16 Nov 2023

BTR Simulators

Oggi la simulazione riveste un ruolo cruciale nelle applicazioni formative e nella gestione della manutenzione a distanza, offrendo un ambiente controllato e sicuro per l’apprendimento all’interno di scenari realistici, oltre che per l’individuazione e la risoluzione di potenziali problemi senza causare interruzioni delle attività operative. Un altro vantaggio è l’adattabilità a diverse condizioni, incluse quelle che particolarmente difficili o pericolose e la possibilità di sperimentare nuove tecnologie in un ambiente privo di rischi prima di un’implementazione pratica.

In questo settore si posiziona BTR (Better Than Real) Simulators, spin-off della Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa, fondato da ricercatori e tecnici dell’Istituto di Intelligenza Meccanica, che si dedica alla progettazione e realizzazione di simulatori, allo sviluppo di tecnologie robotiche e alla creazione di sistemi di realtà virtuale per scopi di simulazione.

BTR Simulators e l’approccio integrato alla simulazione

BTR Simulators si distingue per la capacità di adattare le tecnologie di simulazione a vari settori, dalla logistica, alla movimentazione di merci all’interno di porti e cantieri, fino alla medicina riabilitativa. L’azienda sfrutta diverse tecnologie di visualizzazione 2D e 3D, e sistemi con schermi singoli, multipli o completamente immersivi per aiutare le imprese a formare il personale, consentendo loro di acquisire competenze in un ambiente sicuro e privo di rischi. Questo è particolarmente prezioso in settori in cui l’addestramento e la preparazione sono essenziali, anche con difficili condizioni meteorologiche.

Un altro punto di forza di BTR Simulators è da ascrivere alla sua abilità nel progettare e sviluppare internamente le componenti chiave dei suoi dispositivi di simulazione. L’azienda ha costruito una rete di fornitori consolidata per la selezione dei materiali da impiegare nei suoi simulatori, garantendo così standard qualitativi elevati e personalizzazione delle soluzioni per soddisfare le specifiche esigenze di aziende, università e centri riabilitativi.

Alleanze di successo nella formazione del personale

Negli anni, BTR Simulators ha stretto significative collaborazioni con attori come Regione Toscana, Università Bicocca di Milano, Fondazione CIF di Genova, e grandi aziende del panorama italiano. Tra queste anche La Cisa Logistic Group, azienda con più di 50 anni di esperienza nell’offerta di servizi integrati nella movimentazione e logistica, che ha beneficiato della partnership con BTR per lo sviluppo di tre simulatori impiegati nella formazione del personale. I simulatori consentono infatti di formare il personale nella gestione di macchinari come carrelli elevatori e carroponti, potendo interagire con altri utenti all’interno dello stesso scenario di simulazione, facendo pratica in diverse situazioni e condizioni meteorologiche.

Il valore dell’addestramento dei lavoratori in sicurezza

Come osserva Gabriele Facenza, co-founder di BTR Simulators, l’utilizzo dei simulatori in ambito formativo è importante perché permette di rispondere a tutte le domande e i dubbi che sorgono in capo al lavoratore durante la fase di addestramento per l’utilizzo di macchinari pericolosi, pesanti o complessi.

La simulazione permette di rispondere ai quesiti del personale all’interno di un ambiente completamente sicuro, dove gli incidenti causati da manovre o decisioni errate, da problemi imprevisti, da situazioni di emergenza o dal poco tempo decisionale a disposizione, non hanno ripercussioni sulla salute dei lavoratore stesso, spiega Facenza.

La sicurezza dell’ambiente formativo, continua Facenza, permette al lavoratore “non solo di ridurre in modo significativo la possibilità di incidenti ma anche di crescere professionalmente in mansioni specifiche”. Inoltre, l’accurata programmazione e l’approfondita analisi delle sessioni di simulazione comporta un’importante riduzione di costi per l’azienda e la possibilità di capire quali soluzioni logistiche adottare, migliorando così il processo produttivo.

Valuta la qualità di questo articolo

La tua opinione è importante per noi!

Articoli correlati

Articolo 1 di 3