Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

Schneider Electric a SPS Italia 2018 con l’Industry 4.0 di EcoStruxure

Una fabbrica a cielo aprto negli spazi espositivi di Parma per raffigurare e riprodurre il ciclo produttivo di un biscottificio

13 Mag 2018

Mauro Bellini

Direttore Responsabile

Il prossimo SPS Italia 2018 in programma alle Fiere di parma dal 22 al 24 Maggio sarà anche un momento per capire la relazione sempre più stretta tra digitale e manifattura nella sintesi della progettazione e dei programmi Industry 4.0. Proprio in questo scenario Schneider Electric presenterà un esempio concreto e attivo di integrazione totale dall’impianto produttivo all’impresa grazie alla piattaforma EcoStruxure. 

In particolare presso le Fiere di Parma verrà strutturata (al Padiglione 6, stand E 024 – F 030) una “fabbrica a cielo aperto” connessa e operativa, in grado di riprodurre interamente il ciclo produttivo e i processi di un impianto che produce biscotti. Un focus particolare verrà poi dato a tutto il tema dei dati. Trasformare le imprese in data Driven Factory vuol dire disporre di soluzioni e di infrastrutture di software e analytics, per trasformare le industrie in imprese in grado di attuare il “data driven business”.

Integrazione totale basata sui dati

Con questa operazione Schneider Electric intende dimostrare a costruttori di macchine e utenti finali come è possibile realizzare  un nuovo modello di industria fortemente basata sui dati, grazie all’integrazione totale di componenti, processi, sistemi e servizi. La soluzione Schneider Electric va sotto il brand EcoStruxure, ovvero la piattaforma e architettura aperta, interoperabile basata sull’Industrial IoT e sull’Internet of Things nei suoi vari ambiti applicativi.

EcoStruxure permette di fare innovazione a tutti i livelli grazie all’integrazione di prodotti connessi, grazie al controllo locale, ad analytics e servizi indirizzati a diverse aree di mercato

  • infrastrutture
  • industria
  • building
  • data center

Nella fabbrica a cielo aperto di SPS viene riprodotto l’intero processo di produzione di una fabbrica di biscotti a partire dall’ingresso della materia prima per passare alla lavorazione e cottura del prodotto, per procedere con il packaging, il controllo della qualità e tutte le fasi di post produzione con il confezionamento e la partenza per il retail.

Industry 4.0 come integrazione di componenti smart

Schneider dimostra come questa fabbrica è impostata nell’ottica Industry 4.0 con l’integrazione di componenti smart e connessi sulla piattaforma EcoStruxure, in tutte le diverse declinazioni a partire dall’automazione di macchina, l’automazione di processo e la gestione integrata di sistemi produttivi ed energetici. Il cuore di tutto il progetto è da individuare nell’adozione di applicativi, software e servizi che permettono di trasformare i dati in informazioni chiave per ottimizzare operatività e performance di tutti gli asset e dell’intero impianto.

La fabbrica connessa Schneider Electric  mette in scena una serie di novità a livello di tecnologie, di soluzioni e di servizi. Nell’automazione di processo arrivano M580 Safety che integra funzionalità di controllo PLC e di sicurezza, M580 IEC 61350, per la gestione dell’energia e EcoStruxure Maintenance Advisor per la gestione dei cicli manutentivi.
EcoStruxure Machine gestisce il controllo delle temperature e l’erogazione dell’energia con la soluzione Eurotherm by Schneider Electric. Nel packaging sono attive le soluzioni EcoStruxure Machine mentre nell’’area dedicata alla robotica, si potrà vedere in azione il nuovo robot Scara Lexium STS, frutto della partnership tra Staübli e Schneider Electric, completamente integrato con le soluzioni di automazione di macchina. Nell’isola dedicata al material handling, per l’inscatolamento delle confezioni per l’invio alla distribuzione, sono attivi i PLC della serie Modicon M241 e M251, che consentono l’interconnessione anche con i sistemi informativi di fabbrica, legati ad esempio, alla gestione della logistica, trasmettendo dati rilevanti per l’efficientamento di questi processi non strettamente produttivi.

Industria 4.0 come Data Driven Business

EcoStruxure Machine Advisor porta a SPS la soluzione che consente il monitoraggio da remoto, il tracciamento, la manutenzione delle macchine attraverso una piattaforma disponibile in Cloud che aggrega dati e informazioni per utilizzarli con applicazioni dedicate.

EcoStruxure Augmented Operator Advisor a sua volta porta in fabbrica soluzioni per la realtà aumentata e sara la piattaforma EcoStruxure a gestire l’integrazione fra le diverse fonti di dati e i diversi sistemi che alimentano e governano l’ambiente “ fabbrica”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 5