Predictive Maintenance: una proposta congiunta Siemens-Maire Tecnimont per efficientare gli impianti di produzione - Industry 4 Business

Digital Services

Predictive Maintenance: una proposta congiunta Siemens-Maire Tecnimont per efficientare gli impianti di produzione

Le due aziende hanno siglato un accordo volto a delineare un’offerta tecnica e commerciale altamente competitiva in grado di supportare i clienti proprietari di impianti ad aumentare l’operatività, ridurre i costi di manutenzione, rendere più sicuro l’ambiente di lavoro, controllare più agevolmente le emissioni e migliorare il livello di training per gli operatori. Il tutto grazie ad artificial intelligence e predictive analytics

30 Giu 2021

L’accordo siglato tra Siemens Italia e il Gruppo Maire Tecnimont attraverso Tecnimont S.p.A., il suo principale EPC contractor, prevede che le due aziende collaborino su un determinato numero di studi di fattibilità e identifichino una lista di clienti a cui indirizzare una proposta commerciale congiunta, di modo da promuovere l’applicazione della tecnologia di Manutenzione predittiva per aiutare i clienti a monitorare puntualmente gli asset critici e aumentare l’operatività degli impianti, ridurre i costi di manutenzione, rendere più sicuro l’ambiente di lavoro, controllare più agevolmente le emissioni e migliorare il livello di training per gli operatori.

Maire Tecnimont sfrutterà la sua esperienza come contractor di ingegneria, procurement e costruzione (EPC) nel settore della trasformazione delle risorse naturali, per fornire ai proprietari di impianti applicazioni di Intelligenza artificiale, basate su tecnologie di Predictive Analytics di Siemens, per il monitoraggio degli asset, la valutazione delle prestazioni e la manutenzione delle attrezzature. Siemens Predictive Analytics si basa su algoritmi di apprendimento automatico che identificano le normali condizioni operative e di guasto, sulla base dei dati storici raccolti dall’asset, e forniscono un alert per identificare potenziali guasti alle apparecchiature prima che diventino un problema e causino la perdita dell’asset e, nel peggiore dei casi, il fermo di produzione dell’impianto.

Con questo accordo, il Gruppo Maire Tecnimont continua a migliorare il portafoglio di servizi digitali NextPlant nato per ottimizzare l’esecuzione delle attività EPC, al fine di offrire ai clienti una nuova value proposition che possa aiutarli a compiere la transizione energetica aumentando l’efficienza degli impianti, nonché assicurando processi e prodotti con la massima performance dal punto di vista ambientale.
Siemens conferma, a sua volta, il posizionamento a supporto delle aziende non solo in qualità di fornitore di tecnologia all’avanguardia ma soprattutto di partner nella trasformazione digitale. Grazie a innovative soluzioni software e di automazione del portafoglio Digital Industries, Siemens permette infatti alle aziende di trarre il massimo dalla digitalizzazione, in particolar modo in termini di riduzione del time-to-market, aumento della flessibilità e dell’efficienza.

Immagine fornita da Shutterstock

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Articolo 1 di 5