SAP S/4HANA: perché adottarlo nel manifatturiero - Industry 4 Business

Horsa Point of View

SAP S/4HANA: perché adottarlo nel manifatturiero

L’ERP SAP S/4HANA è leader di mercato per molti settori industriali e un alleato strategico per abilitare la digital transformation nel manifatturiero. Ne parliamo con Horsa, importante realtà italiana attiva in ambito ICT con grande esperienza sul campo

13 Ott 2021

Gianluigi Torchiani

L’ERP permette la pianificazione e il coordinamento di tutte le risorse di un’impresa e rappresenta quindi il cuore del sistema informativo di tutte le organizzazioni. L’importanza dell’ERP è forse ulteriormente centrale nel comparto manifatturiero: qualsiasi industria, infatti, è legata a processi più o meno complessi, caratterizzati da numerosi aspetti e altrettante variabili, che devono essere tenuti sotto controllo per favorire la realizzazione di prodotti fisici di qualità e la loro successiva commercializzazione.

Considerato che le imprese industriali hanno sempre più a che fare con domande di mercato mutevoli, tentando al contempo un’espansione internazionale, le difficoltà sono aumentate negli ultimi anni. Questi mutamenti hanno spinto le imprese a investire nella trasformazione digitale che inevitabilmente coinvolge anche il concetto stesso di ERP, in un’ottica di business transformation. Concetto che, in un’impresa industriale, assume in misura crescente il ruolo di una suite digitale capace di abilitare tutte le più innovative tecnologie, come IoT, Machine Learning, realtà aumentata, Robotic Process Automation (RPA), elaborazioni in Memory, Big Data, Social, Mobile, Cloud. Queste nuove tecnologie concorrono a trasformare l’impresa, attraverso una revisione dei processi, in quella che oggi viene chiamata “impresa intelligente”.

SAP S/4HANA: quali sono I benefici per il settore

La necessità di una business transformation che punti al raggiungimento dell’impresa intelligente è perfettamente nota a Horsa, importante realtà ICT italiana che segue imprese industriali di tutti i settori e dimensioni, con un target estremamente ampio. Horsa ha disponibili a portafoglio diverse soluzioni ERP, ma per alcune particolari tipologie di imprese industriali SAP S/4HANA si dimostra essere la soluzione ideale.

Secondo Horsa, l’ERP SAP è infatti in grado di assicurare alcuni benefici essenziali, tra cui la possibilità di sfruttare tutti i dati prodotti in azienda. Di questi dati le organizzazioni hanno estremamente bisogno, perché in base alle analytics possono mettere in atto strategie data-driven, quindi più consapevoli e precise. In quest’ottica, SAP S/4HANA mette a disposizione funzionalità di embedded analytics per effettuare delle analisi estremamente complesse, impensabili fino a poco tempo fa.

Altro beneficio è quello di una migliore possibilità di collaboration, non solo interna, ma in chiave di coinvolgimento di tutti gli stakeholder, non solo quindi l’ufficio tecnico interno, che può essere nella filiale o altrove, ma anche, ad esempio, gli ingegneri esterni con cui si lavora o il team dell’azienda cliente. SAP S/4 HANA mette a disposizione strumenti ad hoc che rendono semplici queste necessità. Ad esempio, è facilitata la condivisione di disegni tecnici, prove e richieste di approvazioni.

Non ultima è la possibilità di gestire al meglio la supply chain, ovvero tutto il mondo dell’interrelazione con i fornitori, non solo per l’aspetto del procurement. L’ERP SAP rende accessibili le informazioni chiave, che sono sempre online e aggiornate.

Whitepaper: SAP S/4HANA, il ROI per l’azienda

L’innovazione di processo garantita dalla RPA

Un passaggio chiave per concretizzare queste funzionalità è l’implementazione della Robotic Process Automation (RPA), sinonimo di automazione dei processi aziendali. Un tema più strategico di quello che sembra, anche per le aziende del settore manifatturiero. Anche in queste realtà, infatti, sono molte le azioni manuali e ripetitive che, a ben vedere, potrebbero essere svolte automaticamente. Molti processi di gestione delle fatture, o anche parti del customer service possono essere automatizzati, mantenendo comunque alti standard di qualità.

Proprio per consentire a dipendenti e collaboratori di concentrarsi su attività che offrano maggiore valore all’organizzazione e migliorino l’esperienza del cliente, SAP, con la sua Business Technology Platform, abilita una RPA intelligente, capace di creare bot in grado di svolgere in maniera automatica questi compiti ripetitivi, sia relativamente ai processi SAP e non SAP. Questi bot imitano il comportamento degli operatori umani e interagiscono con i software gestionali, ma con una velocità e una precisione estremamente superiore.

Oltre ai tool per automatizzare in modo personalizzato workflow specifici, il team SAP ha individuato alcuni tra i processi più critici per le aziende e ha impostato centinaia di flussi pre-configurati. Inoltre, dal momento che i dati di un’azienda sono generalmente distribuiti tra sistemi informativi diversificati e accessibili da una gamma di applicazioni e dispositivi aziendali, SAP mette a disposizione diversi tipi di bot RPA che possono aiutare a svolgere una grande varietà di compiti.

L’implementazione dell’RPA è di norma molto veloce, senza nessun impatto sui sistemi informativi esistenti e senza necessità di modifiche alle applicazioni, che possono continuare a funzionare in maniera invariata. Di conseguenza, i progetti RPA sono implementabili in tempi brevi e hanno un ritorno dall’investimento estremamente rapido. Bastano infatti poche settimane per impostare una soluzione RPA in grado di risparmiare percentuali significative di tempo per decine – o anche centinaia – di dipendenti. La stima di Horsa è che la RPA possa in genere liberare tra il 15% e il 30% di tempo dei dipendenti, destinandole a attività a più elevato maggiore valore aggiunto, in cui le capacità umane possono essere maggiormente valorizzate. L’integrazione tra intelligenza artificiale e RPA può aprire la strada anche alla cosiddetta iperautomazione, che grazie all’auto-apprendimento migliora l’esecuzione originale dei workflow.

Riassumendo, i vantaggi della RPA, a tutti i livelli, sono numerosi: la standardizzazione e l’automazione delle operazioni ripetitive e manuali generano un immediato risparmio di tempo, che si traduce, per le risorse coinvolte, in ore in più da dedicare a compiti a più alto valore aggiunto. L’utilizzo di sistemi automatizzati, inoltre, permette l’estensione della produttività fino ad arrivare alle 24h al giorno, 7 giorni su 7. Infine, la soluzione permette di snellire e diminuire la pressione sugli uffici coinvolti, migliorando la qualità del tempo di lavoro e della soddisfazione del personale.

Come affrontare la migrazione a SAP S/4HANA: il valore di Horsa

L’implementazione di un ERP innovativo come SAP S/4HANA in una realtà industriale è un processo complicato. La semplice adozione della tecnologia non garantisce di per sé la buona riuscita del progetto.

Uno dei principali problemi da superare è la resistenza al cambiamento: la logica è di accompagnare il cambiamento tecnologico con attività di revisione dei processi, per scardinare le abitudini consolidate. Le scelte calate dall’alto non portano ai risultati prefissati, dunque serve il coinvolgimento delle persone in tutti i livelli. Lo stesso apprendimento deve poi andare oltre la sola formazione in aula: ecco perché Horsa adotta un processo implementativo diverso, coinvolgendo gli utenti principali già dalle fasi di analisi, così che arrivino già motivati alle ore di apprendimento frontale.

Altro tema noto è quello della ripresa dati, che costituisce un elemento critico nei progetti, tanto da fare slittare spesso il go to live della migrazione. Spesso i dati dei precedenti sistemi rischiano infatti di non essere coerenti, specialmente quando sono portati in ambiente rigoroso come SAP S/4HANA. Anche per fare fronte a questa questione, Horsa adotta degli step di controllo e di test, partendo da campioni di dati, individuando così i problemi che potrebbero presentarsi nella migrazione complessiva. Grazie a un servizio di assessment, Horsa aiuta le aziende a effettuare una pre-valutazione delle condizioni dei dati finalizzata alla migrazione su SAP S/4HANA.

In Horsa, la sola area dedicata all’ERP SAP può contare oltre 350 professionisti esperti. Ma si va ben oltre. Sul piatto c’è un’offerta end to end: oltre all’ERP, le aziende che si appoggiano a Horsa possono contare su un expertise che copre la trasformazione digitale a tutto tondo. Dagli advanced analytics al cloud, per un servizio a 360 gradi.

@RIPRODUZIONE RISERVATA
T
Gianluigi Torchiani

Cagliaritano trapiantato a Milano, in dieci anni ha scritto di qualsiasi argomento. Papà, un passato in canoa olimpica e un presente nel calcetto. Patito di classic rock. Redattore Gruppo Digital 360

Argomenti trattati

Aziende

H
Horsa

Approfondimenti

D
digital transformation
E
erp
I
industria 4.0

Articolo 1 di 5