Webinar

Virtual manufacturing e simulazione 3D alla portata di PMI

Tutti i vantaggi per le aziende della simulazione 3D, del virtual manufacturing e del Cloud in un webinar che permette di capire come la simulazione dei processi e delle linee di produzione o addirittura di uno stesso stabilimento produttivo permetta di gestire situazioni di emergenza e consenta di portare nuovi vantaggi alla competitività delle imprese

28 Mar 2020

Mauro Bellini

Direttore Responsabile

La situazione di emergenza creata dalla pandemia Covid-19 ha messo il mondo produttivo davanti alla necessità di riorganizzare rapidamente le proprie attività per garantire la sicurezza delle persone innanzitutto e cercare nello stesso tempo di permettere la continuità della produzione. Il Virtual manufacturing, la simulazione 3D possono rappresentare un tassello importante per la gestione di questo tipo di necessità proprio per la possibilità di simulazione di un processo, di ricreare le funzionalità di una linea di produzione o di uno stabilimento e di mettere a disposizione preziosissimi elementi informativi per sperimentare nuove forme organizzative, per verificare l’impatto di nuovi processi, per capire come modificare spazi, flussi e attività, anche in condizioni di emergenza.

Grazie alla simulazione tramite un modello paritetico virtuale (Virtual Twin) si possono ottenere vantaggi importanti in termini di ottimizzazione nella gestione delle risorse, di processi di fabbricazione e di riduzione del time to market e possono arrivare risposte molto concrete anche ai grandi temi della sostenibilità ambientale ed economica, che sono sempre di più centrali nelle scelte dei consumatori.

I principali vantaggi di queste soluzioni sono da individuare nella flessibilità, nell’efficienza, nella capacità di gestione dei rischi e grazie al Cloud si tratta di opportunità che non sono più esclusive delle grandi aziende ma possono essere alla portata anche delle PMI.

Webinar: analisti e operatori a confronto

Simulazione 3D e Virtual Manufacturing alla portata anche delle PMI. Il prossimo 16 aprile dalle 12.00 alle 13.00 sarà possibile seguire un Webinar per capire come Virtual Twin, 3D Virtual Modeling possono aiutare le imprese a gestire in modo innovativo le risorse e migliorare il time to market. Iscriviti subito QUI

Ma conviene forse fare un piccolo passo indietro e osservare che con la crescente diffusione dell’Internet of Things e ancor di più dell’Internet of Things industriale (IIoT – Industrial Internet of Things) le aziende di fatto dispongono, come mai in precedenza, di grandi quantità di dati, sia in termini numerici, sia in termini di eterogeneità.

È questa una premessa tanto più vera quanto più si parla di prodotti intelligenti e connessi, i cosiddetti smart and connected products.

Grazie ai sensori integrati e alle funzioni di connettibilità, uno smart product può essere seguito lungo tutte le fasi del suo ciclo di vita, dalla progettazione ai test, dalla produzione fino all’utilizzo sul campo. Ed è dai dati raccolti lungo tutto il ciclo di vita che nascono per le imprese nuove e interessanti opportunità, per comprendere le preferenze dei consumatori, le loro abitudini o le loro difficoltà, traendone importanti insight per migliorare il prodotto stesso. Il modo in cui tali prodotti sono progettati e fabbricati.

Qualunque sia il settore nel quale le aziende si trovano a operare, l’imperativo è lo stesso: portare ai loro clienti strumenti adeguati ai piani di modernizzazione in corso. Sfide globali, che riguardano l’adozione di processi di produzione agili, la digitalizzazione dei processi di produzione, la riduzione gli inventari, il tutto senza venir meno alla necessità di elevati standard qualitativi.

Tanti settori coinvolti Virtual Twin e simulazione 3D portano nuovo valore in tante e diverse industrie

Analogo è lo scenario per i player di settori come aerospaziale e difesa, che oltre alla pressione sull’innovazione operano in scenari complessi e in filiere altrettanto complesse, con molti interlocutori e team attivi su uno stesso progetto. Anche per loro, la possibilità di operare in team virtuali con sistemi di prototipazione e validazione digitali rappresenta oggi un’opportunità per velocizzare le decisioni, snellire i processi e ridurre i costi.

Nel mondo del manufacturing, l’adozione di modelli di smart factory, nelle quali persone e macchine collaborano e comunicano, la vera sfida è quella di sfruttare il valore dei dati in loro possesso per migliorare le loro prestazioni. Avere una visibilità in tempo reale sulle operation consente di ridurre le complessità, diminuire gli errori, evitare errori che possono poi tradursi in fermi macchina o inattività.

Anche in questo caso, disporre di strumenti che abilitino un nuovo modo di progettare, modellare, simulare, gestire dati e processi è la chiave per raggiungere i nuovi obiettivi di efficienza richiesti.

Il ruolo del Cloud e le possibilità offerte alle PMI

Stiamo parlando di strumenti come Virtual Twin, 3D Virtual Modeling, simulazione, oggi disponibili anche in Cloud e dunque accessibili anche alle aziende di minori dimensioni, dai quali possono arrivare risposte molto concrete, sia in termini di efficienza produttiva, sia in termini di sostenibilità ambientale ed economica.

Di questi temi si parlerà il prossimo 16 aprile, dalle ore 12 alle ore 13, nel corso del webinar dal titolo “Simulazione 3D e virtual manufacturing – Nuova competitività in Cloud alla portata delle PMI”, organizzato in collaborazione con Dassault Systèmes.

Per maggiori informazioni e per iscriversi clicca QUI

Nel corso del webinar si parlerà di come sfruttare un nuovo approccio “virtuale” alla progettazione e alla produzione e quali sono i vantaggi che lo stesso approccio comporta. Come migrare verso simulazione, Virtual Twin e 3D e come affrontare le criticità che si potrebbero presentare.

Nel corso dell’incontro, oltre a una presentazione di scenario, si analizzeranno in particolare i vantaggi di una rivisitazione dei processi legati al ciclo produttivo dei prodotti, mettendo in evidenza come grazie a un nuovo approccio e a nuove soluzioni si aprano nuove prospettive in termini di efficienza dei sistemi produttivi, di ridisegno delle logiche di produzione, di rapporto con i prodotti stessi e di sviluppo di nuovi servizi.

Immagine fornita da Shutterstock

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Mauro Bellini
Direttore Responsabile

Direttore responsabile delle testate “verticali” di Digital360: Blockchain4Innovation, PagamentiDigitali, Internet4Things, BigData4Innovation e Agrifood.Tech si occupa di innovazione digitale applicata alla realtà delle imprese, delle pubbliche amministrazioni e del sociale.

Articolo 1 di 3