Sostenibilità ambientale

ABB e Boliden riducono l’impatto ambientale nella produzione di materie prime

Boliden ha ideato una tecnica per estrarre il rame usando energia senza fossili e ABB intende potersene avvalere per ridurre l’impatto ambientale delle materie prime

Pubblicato il 22 Dic 2022

ABB e Boliden, azienda svedese che gestisce miniere e fonderie, hanno stretto un’alleanza che porterà all’impiego di rame a basso contenuto di carbonio negli impianti di rimescolamento elettromagnetico (EMS) e nei motori elettrici ad alta efficienza.

Materiale fondamentale per la fabbricazione di apparecchiature elettriche, il rame per essere prodotto richiede grandi quantità di energia. Per risolvere il problema, Boliden ha ideato una tecnica per estrarlo utilizzando energia senza fossili ottenendo così rame a basso contenuto di carbonio. L’azienda produce inoltre rame utilizzando materie prime secondarie ricavate da prodotti riciclati.

La nuova partnership con Boliden rientra nella strategia di ABB volta a ridurre l’impatto ambientale delle materie prime utilizzate nei prodotti, sostituendole con alternative a basso contenuto di carbonio.

Potete approfondire l’argomento sul sito ESG360.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Valuta questo articolo

La tua opinione è importante per noi!

Argomenti trattati

Aziende

A
ABB
B
Boliden

Approfondimenti

M
manufacturing
S
sostenibilità

Articolo 1 di 5