Normative

Il potenziale del Net-Zero Industry Act per la neutralità climatica dell’UE

Con il Net-Zero Industry Act, l’UE intente rafforzare la base manifatturiera europea lungo la catena del valore delle clean technologies

Pubblicato il 09 Feb 2024

Il Net-Zero Industry Act (NZIA) costituisce la pietra angolare del Green Deal Industrial Plan con cui l’UE intende potenziare la capacità manifatturiera di produrre clean technologies, necessaria per raggiungere gli ambiziosi obiettivi europei relativamente al clima.

Con l’obiettivo di soddisfare almeno il 40% della domanda prevista di tecnologie a zero emissioni nette entro il 2030, l’accordo politico raggiunto tra il Parlamento europeo e il Consiglio sul Net-Zero Industry Act offre il quadro necessario per garantire che le catene di approvvigionamento a zero emissioni nette siano resilienti e competitive.

Affinché l’Europa possa svolgere un ruolo di guida nella transizione verso l’energia pulita, l’atto faciliterà lo sviluppo dell’industria delle cleantech attraverso la semplificazione del contesto normativo, l’accelerazione dei progetti sostenibili di cattura e stoccaggio di CO2, il sostegno all’innovazione e alle competenze, e la facilitazione dell’accesso al mercato per i prodotti a zero emissioni nette con un’attenzione particolare anche ai temi dell’LCA.

Per ulteriori dettagli, consigliamo la lettura dell’articolo su ESG360

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Valuta la qualità di questo articolo

La tua opinione è importante per noi!

Articolo 1 di 4