Horsa Point of View

Cloud ERP, ovvero come ottimizzare i processi manifatturieri con le Infor CloudSuite

Le Infor CloudSuite permettono di razionalizzare le operations con funzionalità verticali per il settore alimentare, l’industria chimica e la produzione discreta

Pubblicato il 22 Gen 2024

Per rimanere competitive, le aziende manifatturiere, indipendentemente dalla specializzazione, devono traguardare nuovi obiettivi di efficienza, innovazione e profitto. Se rivisto in chiave moderna, come motore della trasformazione digitale, il sistema ERP contribuisce alla risoluzione delle sfide attuali.

Ma come va concepito oggi il gestionale? Infor non ha dubbi: deve risiedere sulla nuvola, garantendo sicurezza, scalabilità e integrazione con moduli verticali. Da qui nasce il concetto delle CloudSuite, piattaforme preconfigurate, dedicate a comparti e dipartimenti specifici.

Cosa sono le CloudSuite e quali vantaggi

“Le Infor CloudSuite – spiega Marco Marchesi, Senior Director di Horsa For – sono versioni verticalizzate del sistema ERP, con funzionalità ottimizzate per settori e ruoli: ad esempio, con specifiche per il Food & Beverage, l’industria chimica e il Manifatturiero discreto. All’interno della soluzione, esistono cruscotti per la visualizzazione di analytics e KPI, preconfigurati in base al ruolo aziendale come il Chief Executive Officer, il Chief Financial Officer, il direttore Qualità e così via”.

Oltre al vantaggio della verticalizzazione, le CloudSuite permettono alle aziende di beneficiare della ricchezza funzionale e delle integrazioni. “Essendo delle piattaforme tecnologiche – afferma Marchesi – potenziano il sistema cloud ERP connettendosi con altre applicazioni esterne oppure integrando direttamente strumenti per la gestione documentale, data lake, funzionalità analitiche e ulteriori componenti”.

Come sottolinea Marchesi, le CloudSuite sono già pronte per l’Intelligenza artificiale e il machine learning, inglobando già capacità specifiche che permettono alle aziende di migliorare le attività quotidiane suggerendo miglioramenti di processo.

“A proposito di AI – aggiunge Marchesi – Infor ha realizzato un progetto significativo con un cliente dell’industria alimentare, che attraverso gli analytics ha potuto targettizzare i clienti e formulare listini personalizzati, aggiornati dinamicamente in base alle preferenze di acquisto e altre informazioni commerciali. Un altro campo applicativo dell’Intelligenza artificiale è la manutenzione predittiva, che permette di prevenire guasti e fermi produttivi grazie all’analisi dei dati provenienti dell’impianto”.

Gli altri vantaggi delle suite di Infor sono una diretta conseguenza del modello cloud, che conferisce sicurezza, scalabilità e accesso alle ultime innovazioni tecnologiche anche alle aziende più piccole, con risorse e budget IT limitati.

“La nostra piattaforma – evidenzia Marchesi – si contraddistingue perché risiede su un’infrastruttura multi-tenant, quindi viene erogata con la formula del cloud pubblico. Ciò significa ottenere subito una serie di benefici, tra cui aggiornamenti continui, configurazioni basate su standard e possibilità di personalizzazioni secondo metodi e strumenti prevalidati, che non compromettono l’evoluzione della piattaforma”.

Le CloudSuite per i comparti dell’Industria

Come ribadisce Marchesi, le CloudSuite sono pensate per soddisfare le peculiarità di ciascun settore, con funzionalità specifiche. “Il Food & Beverage – puntualizza – è caratterizzato da esigenze come l’innovazione di prodotto, la tracciabilità della supply chain, la tutela della qualità. Pertanto il gestionale di Infor risponde con moduli specifici: ad esempio, strumenti per la gestione della compliance, un tool grafico per il monitoraggio della filiera, una soluzione per il Product Lifecycle Management. Inoltre, integra funzionalità per la gestione dei dati IoT (Internet Of Things) che permettono di ottimizzare i processi, riducendo gli sprechi e i costi di produzione”.

L’industria chimica e di processo, invece, vede tra le massime priorità la gestione della sicurezza e della conformità, ma anche la pianificazione dei flussi logistici e l’efficienza degli impianti. Pertanto il sistema di Infor mette a disposizione funzionalità per l’ottimizzazione del magazzino, la predictive maintenance, la standardizzazione e l’automazione dei processi R&D.

“Per il mondo della produzione discreta – continua Marchesi – la suite di Infor include il software PLM verticalizzato, ma anche soluzioni specifiche come un configuratore grafico che permette ai clienti di disegnare il prodotto con le caratteristiche desiderate e conoscerne i costi. Inoltre, sono inclusi tutti gli strumenti per la gestione delle varie metodologie produttive, dall’Engineer to Order al Make to Stock fino al Make to Order”.

HORSA S.P.A.- WP- Evolvere giurassico ERP

Cloud ERP e processi basati sulle best practice

La flessibilità insomma è tra le principali caratteristiche della piattaforma Infor, così come la disponibilità di processi preconfigurati basati su best-practice. “Grazie allo strumento denominato Process Catalog – conclude Marchesi – le aziende possono attingere a un’ampia libreria di modelli operativi frutto delle esperienze maturate nel comparto. Per le realtà più strutturate, si tratta di un’opportunità di confronto volto all’ottimizzazione dell’operatività, per le imprese più piccole invece, è un tool per consolidare i processi, prendendo come riferimento gli standard di settore”.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Valuta la qualità di questo articolo

La tua opinione è importante per noi!

L
Arianna Leonardi
Argomenti trattati

Personaggi

M
Marco Marchesi

Aziende

H
Horsa

Approfondimenti

C
cloud computing
E
erp

Articolo 1 di 5