Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

Nuovi scenari per le moderne comunicazioni industriali

Quali sono le migliori strategie da seguire per completare la digitalizzazione delle moderne comunicazioni industriali con l’obiettivo di migliorare le prestazioni e aumentare il livello di visibilità, flessibilità e sicurezza?

28 Dic 2018

Per esprimere al meglio tutte le proprie potenzialità, l’industria 4.0 necessita di un approccio collaborativo tra operational technology (OT) e information technology (IT), su cui basare la digitalizzazione delle operazioni produttive all’interno di tutto l’ecosistema aziendale.

Secondo gli esperti, la soluzione ideale su questo fronte non è rappresentata da una strategia fondata sulla mera convergenza tra information technology e operational technology, bensì su un approccio più prettamente collaborativo, in grado di digitalizzare le operazioni industriali con una spiccata connotazione di interfunzionalità attraverso l’unione di competenze tipiche sia del mondo IT che di quello OT. In questo senso, la condizione principale da mettere in atto deve essere, innanzitutto, il superamento del divario di competenze tra i due specifici ambiti. Mettendo in atto il pieno potenziale delle moderne comunicazioni industriali, infatti, OT e IT possono collaborare per garantire maggiore efficienza operativa, visibilità, flessibilità e sicurezza nella produzione. Ciò può aiutare le aziende a realizzare pienamente il paradigma della digitalizzazione, per ottenere maggiore competitività e risultati di business migliori, sia a breve che a lungo termine.

La rete nelle moderne comunicazioni industriali

La completa digitalizzazione end-to-end delle imprese industriali richiede una strategia di rete completa sviluppata in collaborazione dai team OT e IT. La rete industriale deve essere così progettata per rappresentare la spina dorsale strategica dei sistemi di produzione e non un semplice componente. Questa visione implica lo sviluppo di tecnologie di rete di livello industriale basate su standard comprovati. Una volta messa a punto – nell’ottica di una impresa industriale completamente digitalizzata -, la collaborazione virtuosa tra il know-how tipico dell’operational technology e quello dell’information technology permette di identificare e autenticare tutti i dispositivi e le macchine presenti all’interno del sistema, criptare tutte le comunicazioni tra i device per garantire la riservatezza dei dati trasmessi e assicurare l’integrità dei dati generati da questi sistemi.

Per approfondire questa tematica, vi invitiamo a scaricare
gratuitamente il whitepaper dal titolo
“Convergenza IT/OT: sviluppare un’impresa industriale completamente digitalizzata”,
disponibile a questo link

@RIPRODUZIONE RISERVATA
Argomenti trattati

Aziende

S
Siemens

Approfondimenti

I
iiot
I
industria 4.0
I
Industrial IoT
I
IoT

Articolo 1 di 5