Report

Supply chain, lo stato di adozione delle politiche di sostenibilità

Il rapporto del MIT Center for Transportation & Logistics e del Council of Supply Chain Management Professionals mette in evidenza la necessità di una visione più ampia e coordinata per affrontare le sfide e promuovere la sostenibilità nelle catene di approvvigionamento di tutto il mondo

Pubblicato il 08 Gen 2024

Il rapporto “State of Supply Chain Sustainability 2023” (che puoi scaricare QUI) pubblicato dal MIT Center for Transportation & Logistics e dal Council of Supply Chain Management Professionals approfondisce lo stato attuale della sostenibilità della catena di fornitura sulla base delle risposte di oltre 2.300 professionisti a livello globale. Lo scenario dipinto è tutt’altro che rassicurante.

Infatti, solo una minoranza (35%) delle aziende riporta di avere obiettivi di neutralità carbonica. Tra coloro che riportano tali goals, molti sembrano impreparati per le scadenze, con quasi la metà che non inizierà a misurare o ridurre le emissioni di Scope 3, che si riferisce alla carbon footprint di una organizzazione a livello di supply chain, per almeno cinque anni.

Per una trattazione più approfondita, suggeriamo la lettura del servizio su ESG360.

@RIPRODUZIONE RISERVATA

Valuta la qualità di questo articolo

La tua opinione è importante per noi!

Articolo 1 di 5