Report

Supply chain, lo stato di adozione delle politiche di sostenibilità

Il rapporto del MIT Center for Transportation & Logistics e del Council of Supply Chain Management Professionals mette in evidenza la necessità di una visione più ampia e coordinata per affrontare le sfide e promuovere la sostenibilità nelle catene di approvvigionamento di tutto il mondo

Pubblicato il 08 Gen 2024

shutterstock_2029089578 (2) (1)

Il rapporto “State of Supply Chain Sustainability 2023” (che puoi scaricare QUI) pubblicato dal MIT Center for Transportation & Logistics e dal Council of Supply Chain Management Professionals approfondisce lo stato attuale della sostenibilità della catena di fornitura sulla base delle risposte di oltre 2.300 professionisti a livello globale. Lo scenario dipinto è tutt’altro che rassicurante.

Infatti, solo una minoranza (35%) delle aziende riporta di avere obiettivi di neutralità carbonica. Tra coloro che riportano tali goals, molti sembrano impreparati per le scadenze, con quasi la metà che non inizierà a misurare o ridurre le emissioni di Scope 3, che si riferisce alla carbon footprint di una organizzazione a livello di supply chain, per almeno cinque anni.

Per una trattazione più approfondita, suggeriamo la lettura del servizio su ESG360.

Valuta la qualità di questo articolo

La tua opinione è importante per noi!

Articoli correlati

Articolo 1 di 5