Sisthema Point of View

ERP nell’industria, una via obbligata per l’ottimizzazione dei processi

Disporre di una soluzione software che automatizza le attività e permette di integrare in tempo reale i dati può avere un ruolo strategico per il business e portare anche una significativa riduzione dei costi. Come conferma il caso di Movingfluid

Aggiornato il 15 Feb 2024

ERP nell’industria

Nel mondo altamente competitivo dell’industria e dell’impiantistica industriale, la capacità di adattarsi, innovare e gestire in modo efficace i processi è fondamentale. Movingfluid, azienda con sede a Modena ”sfigasolver” nella movimentazione dei fluidi, ha intrapreso un processo di trasformazione digitale grazie all’implementazione del sistema ERP (Enterprise Resource Planning) Panthera. Il software ha rivoluzionato la gestione dei processi, migliorando efficienza, flessibilità e capacità di competere in settori diversi.

ERP per l’industria in un mondo diversificato e complesso

Come si intuisce dal nome, Movingfluid opera nell’industria della movimentazione dei fluidi. Si compone di 14 persone e ha un giro d’affari annuo di circa 7 milioni di euro. In pratica, ogni dipendente contribuisce alla produzione della ragguardevole cifra di 500.000 euro di fatturato. Movingfluid offre soluzioni a una vasta gamma di clienti, tra i quali figurano nomi illustri come Valmet, Lamborghini, Saipem e Ferrari, e aziende che si dedicano alla sigillatura del carbonio, all’avionica, all’industria cartacea, al settore chimico, al food and beverage. Tale diversificazione comporta una sfida importante: ogni progetto richiede una gestione dei fornitori e delle supply chain differente, altamente adattabile e personalizzata.

Siamo specialisti in impianti di movimentazione complessi e diversificati – ha precisato Roberto Persico, responsabile operations, project e supply chain management –. Lavoriamo con vari fornitori in progetti unici, ognuno dei quali richiede l’acquisto e l’impiego di centinaia di prodotti. Utilizzavamo applicazioni desktop che risultavano molto limitanti per gestire questa complessità; si è perciò reso cruciale l’uso di un sistema più efficace e l’adozione di una soluzione ERP era una via obbligata. Inoltre, siccome alla movimentazione fluidi affianchiamo un’attività di distribuzione industriale, abbiamo intrapreso un progetto di outsourcing completo per la gestione della logistica e dei magazzini. L’implementazione di un sistema ERP ci ha permesso di integrare in tempo reale le informazioni con il nostro partner logistico, garantendo un flusso costante di dati in entrata e in uscita, gestito da terzi all’interno del nostro sistema”.

La necessità di un sistema ERP

Dopo una ricerca attenta, l’azienda ha optato per l’ERP Panthera di Sisthema. “Alla decisione hanno contribuito due fattori chiave – ha spiegato Persico –. In primo luogo, la vicinanza e la disponibilità del partner locale, che hanno reso la comunicazione e il supporto più agevoli. Il secondo elemento fondamentale è stata la possibilità di personalizzare il sistema ERP. Panthera ha offerto una gamma di opzioni di customizzazione e di scalabilità che ci ha permesso di adattare il software in modo da riuscire a soddisfare al meglio le nostre esigenze. Nel corso della nostra ricerca abbiamo notato che questo aspetto non è altrettanto presente nelle soluzioni offerte da altri potenziali fornitori.”.

Prima dell’implementazione di Panthera, Movingfluid doveva gestire una quantità enorme di dati inerenti a prodotti, fornitori e processi in maniera frammentata. Questa situazione non solo rallentava i processi, ma rendeva difficile il coordinamento tra reparti e la gestione delle operazioni quotidiane.

Trasformazione digitale e risultati tangibili

Annualmente, Movingfluid gestisce da 50 a 80 commesse anno molto diverse fra loro “Sebbene le cifre del valore delle stesse varino notevolmente, le procedure rimangono simili – ha sottolineato Persico –. Recentemente, abbiamo completato un’ulteriore integrazione e ora disponiamo di un modulo commesse che ci consente di monitorare in tempo reale l’evoluzione marginale, i profitti e le criticità delle consegne. Questo controllo dei costi e la previsione immediata ci consentono di prendere azioni correttive, migliorando le ns prestazioni e portando a un notevole ritorno sull’investimento”.

L’implementazione dell’ERP Panthera, che viene fruito da qualsiasi device in azienda, ha comportato uno sforzo significativo nonché una formazione ad hoc, ma i risultati sono stati ottimi. In soli sei mesi, da giugno a dicembre 2020, Movingfluid ha raggiunto il 100% di funzionalità nel nuovo sistema, migliorando notevolmente la gestione delle commesse e dei progetti. E i risultati sono stati così tanto soddisfacenti che l’azienda ha deciso di chiudere il magazzino, un’attività strategica, spostando la logistica. “Un’operazione che abbiamo eseguito senza alcun tipo di problema – ha sostenuto Persico –. Questo ci ha consentito un risparmio di circa 26.000 euro annui, con una proiezione di saving totale entro la prossima primavera e solo per l’amministrazione del magazzino, di circa 100.000 euro. Una cifra che da sola ha ripagato l’investimento fatto per adottare Panthera. Inoltre, la consultazione dei dati in tempo reale ha consentito di migliorare il controllo sui costi e la previsione, rendendo più agile il processo di preventivazione. E questo è un elemento strategico per riuscire a ottenere degli ordini, battendo la concorrenza anche di aziende con nomi più blasonati, ma che risultano più lente e strutturalmente più rigide”.

Flessibilità e agilità competitiva

Grazie a Panthera, Movingfluid ha perciò guadagnato una notevole flessibilità. “Questo è un aspetto essenziale data la diversità dei clienti e dei progetti che affrontiamo – ha sostenuto Persico –. La possibilità di collaborare con terzisti specializzati in vari settori è stata semplificata, consentendo un aggiornamento in tempo reale dei dati relativi alle consegne”.

Inoltre, l’integrazione di Panthera ha facilitato la gestione dei listini e delle offerte commerciali per la parte distributiva. “Nell’attività di distribuzione, che è un pilastro del nostro fatturato, collaboriamo con grandi multinazionali, nostri storici fornitori – ha sottolineato Persico –. In tal senso, abbiamo integrato con successo 145.000 articoli nei listini di Panthera, permettendo ai nostri venditori di formulare offerte direttamente dall’ERP perché prezzi e caratteristiche sono sempre aggiornati”.

Il futuro della trasformazione aziendale

Con l’implementazione di Panthera, l’azienda ha superato sfide significative, migliorando l’efficienza, riducendo i costi e aumentando la competitività. Il sistema ERP ha aperto nuove opportunità, come la gestione avanzata del marketing digitale, con l’obiettivo di generare elenchi commerciali personalizzati per campagne mirate. “Per la comunicazione di marketing vorremmo utilizzare Panthera – ha concluso Persico –. C’è ancora un’area di sviluppo che richiede attenzione: la capacità di estrarre dati per creare elenchi commerciali personalizzati. Riuscire ad avere questa integrazione consentirebbe di sfruttare l’ERP come unico repository per campagne di digital marketing. È un aspetto che stiamo valutando”.

Articolo originariamente pubblicato il 15 Feb 2024

Valuta la qualità di questo articolo

La tua opinione è importante per noi!

P
Fabrizio Pincelli

Articoli correlati

Articolo 1 di 4